PDA

Visualizza la versione completa : cites lazio aiutooooooo



stefano1971
01-04-15, 01: 17
buona sera chi mi puo aiutare a capire se nel lazio si possono detenere ed allevare indigeni ,crocieri,verdoni,cardellini ecc ecc grazie a tutti

Giulio G.
02-04-15, 02: 02
Per allevare la fauna autoctona NON serve il CITES, ci vuole il permesso dell'Uff. Caccia & Pesca della Provincia dove risiedi.
Le provincie si attengono alle legge Regionale. Se non erro, la Regione Lazio NON ha mai fatto la legge, perciò NON si può detenere fauna autoctona.

stefano1971
02-04-15, 13: 53
grazie giulio per la risposta è solo che cè molta confusione cioè qui si possono detenere fino a 5 esemplari [dichiarati ovviamente ] ma nn si possono accoppiare tra loro ma solo per ibridare quindi mi chiedo viste le opinioni contrastanti io allevo verdoni mutati quindi accoppiando un mutato per ancestrale sono in regola punto uno i figli ancestrali portatori di che so tipo agata come li devo considerare o dichiarare e ad un eventuale controllo punto due

Paride
02-04-15, 15: 13
Dai un'occhiata a questa vecchia discussione:
Regolamenti regionali detenzione indigeni - lazio (http://lnx.ornieuropa.com/forum/showthread.php?4550-Regolamenti-regionali-detenzione-indigeni&highlight=lazio)

stefano1971
02-04-15, 23: 22
grazie paride mi tocca solo ritornare al ufficio caccia e pesca e poi dal corpo forestale ti giuro nn sono chiari qui da noi ma nn mi arrendo w l ornitologia

Paride
02-04-15, 23: 40
E fai bene andare direttamente alla fonte ma con in mano una legge regionale su cui eventualmente poter discutere.

Il regolamento postato da Riccardo, è del 1995. Prima di andare, verifica se in questi anni, è stata apportata qualche modifica.

stefano1971
03-04-15, 13: 00
è si paride ora ho chiesto ad un amico che lavora alla cfs di farmi avere più informazioni possibili poi agirò di conseguenza anche se il singolo nn fa la forza e le associazioni invece di farsi la guerra a chi organizza la mostra più bella si unissero almeno per stare alla pari di altre regioni e cosi magari poi organizzare una grande mostra ecc ecc cmq va bè ti ringrazio e buona pasqua

Paride
03-04-15, 15: 25
Sull'allevamento degli indigeni, ogni regione ha legiferato in maniera autonoma e differente da ogni altra regione d'Italia.
Ecco perchè esiste questa enorme differenza ed ecco perchè non esiste una direttiva univoca.

Non ti demoralizzare. Esistono numerosi allevatori di indigeni nel Lazio e quindi è un allevamento ""fattibile"" anche se ciò comporta un pò di sacrificio in termini di tempo e di conoscenze delle norme.

Una Serena Pasqua anche a te.