Inedito editoriale dal titolo "TARMA DELLA FARINA" a disposizione gratuita per tutti i nostri utenti nella sez. Editoriali A.O.E. all'interno della "Nuova Segreteria AOE"

Conversazione tra alberto60 e Roberto Condorelli

  1. Roberto Condorelli
    Gentile Alberto,

    nello scusarmi del ritardo della risposta, le dico che ovviamente appare complesso individuare sulla base della sua descrizione degli eventi la causa delle morti improvvise.

    Normalmente i pulli morti con il gozzo pieno possono essere segno o di repentino abbassamento della temperatura oppure di infezioni batteriche, però l'unico consiglio che mi sento di darle, anche se a distanza di tanti giorni appare impossibile, è quello di andare subito da un veterinario con i cadaveri per farglieli esaminare.

    Altro non saprei dirle.

    Grazie della sua considerazione,

    Roberto Condorelli
  2. alberto60
    Buonasera, sono Alberto Badino di Milano, una coppia di astrildi blu molto affiatata che ho messa in una volieretta(1 metro x 50cm x 2 metri) opportunamente schermata con piante di edera finta dove ho inserito 3 tipi di nidi diversi.Dopo una settimana gli uccellini hanno optato x il classico nido a pera dove hanno deposto 4 uova.Entrambi si sono dimostrati molto affiatati tra di loro ed ottimi covatori.Dopo circa 13 gg.sono nati 4 pulli che sono stati alimentati assiduamente da entrambi i genitori fornendo loro in quantità oltre al classico misto x esotici tarme della farina e drosophile di cui si sono dimostrati molto ghiotti anche se non ho capito le quantità giornaliere.Rientrato stasera dal weekend con moglie e figlia ho ritrovato i 4 pulli di circa 10 gg.morti nel nido col gozzo pieno di cibo..Gradirei avere consigli e suggerimenti in merito considerata la sua grossa esperienza in merito.
    La ringrazio anticipatamente
    A.Badino
Visualizzazione dei messaggi di 1 2 di 2