Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Pagina 3 di 5
primaprima 1 2 3 4 5 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 42

Discussione: gabbie cardellini

  1. #21
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,899

    e comunque ho deciso di non arrendermi:in autunno una bella coppia di cardellini major ancestrali verrà a fare compagnia ai miei ciuffolotti.vi farò sapere...

  2. #22
    Consigliere Nazionale FEO
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Anniballi

    L'avatar di Luca Anniballi
    Registrato dal
    14-07-07
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    3,375

    Quote Originariamente inviata da di vito francesco Visualizza il messaggio
    Chi meglio di Luca conosce i cardellini nostrani? Luca , secondo me è uno dei maggiori esperti di cardellini su questo forum , perciò i suoi consigli sono sempre azzeccati!! Comunque anche io volevo rassicurare Mario che secondo me non è la gabbia la causa degli insuccessi ma sicuramente una combinazione di fattori ha influito negativamente sulla stagione riproduttiva . Anche io sono di Roma e l' altr' anno ho riprodotto i nostrani nelle gabbie da 60 senza grossi problemi . L' unico forse era l' irruenza dei maschi che andavano separati se troppo focosi . Quest' anno per mia soddisfazione ho lasciato le coppie in 120 così non ho dovuto neanche separarli e lo spettacolo vero era quello di vedere i maschi aiutare lle efmmine in tutte le fasi della riproduzione. Ciao
    straquotone al 100% su tutto, tranne per la prima fraseeeeee!
    Non importa cosa facciamo....
    è come lo facciamo che realmente conta.
    _______________________________________________
    GIANLUCA ANNIBALLI F.E.O.r.a.e 0009 - A.O.E r.n.a SV 370

  3. #23
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di maurizio44

    L'avatar di maurizio44
    Registrato dal
    25-10-07
    residenza
    S.C.V.
    Messaggi
    787

    Credo che la luce che è sufficiente ai canarini non basti nella maniera più assoluta per i nostrani. Io ho un piccolo allevamento in un angolo ricavato in un box tre piani sotto livello strada. Non mi riferisco alle ore di luce ma alla quantità. Per vedere i nostrani in estro ho aggiunto due lampade biolux da 36 vatt. Così son andate in estro sia cardelline che verzelline. Oggi una verzellina ha fatto il primo uovo della terza covata.
    Maurizio - RNA FOI 223C

  4. #24
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di maurizio44

    L'avatar di maurizio44
    Registrato dal
    25-10-07
    residenza
    S.C.V.
    Messaggi
    787

    Quello che invece credo non vada assolutamente bene è il tipo di fondo delle tue gabbie che per le pulizie ti costringe a sollevarle. Quando sono in cova i nostrani vogliono la tranquillità più assoluta, figuriamoci se gli sollevi la gabbia per pulire il fondo. Io avendo gabbie con fondo di plastica come le tue le ho modificate togliendo la fascia anteriore e costruendo un cassetto sfilabile. Ovviamente ho modificato anche l'anteriore della gabbia alzandolo della stessa misura della fascia.
    Ultima modifica di maurizio44; 03-08-10 a 15: 27
    Maurizio - RNA FOI 223C

  5. #25
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di MarioCorte

    L'avatar di MarioCorte
    Registrato dal
    25-08-09
    residenza
    Roma Ostia
    Messaggi
    561

    grazi luca e compagnia mi preparero per la prossima stagione con piu attenzione e credo che come hai detto tu luca ci devo arrivare da solo quello che ho imparato in questo forum e stato molto importante pero un po di fortuna ci vuole sempre ciao

  6. #26
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,899

    visto che siamo in argomento ,datemi qualche buon consiglio sull'alimentazione dei miei futuri cardellini.Finora ho usato,x il periodo di riposo invernale, un misto fatto da me costituito da 70%scagliola canadese+20%perilla+10%lattuga bianca.in linguetta a parte chia+fonyopaddy 2 volte a sett,alternata con misto x cardellini ornitalia.pastone secco cedè sempre a disposizione.carota ,cicoria,cetriolo 2 volte a settimana.periodo riproduttivo:erbe prative in qtità(centocchio,tarassaco,borsa di pastore,crespigno e molte altre a sec della stagione),uovo sodo intero,tagliato a spicchi e rinnovato 2 volte al di,pastone cedè addizionato al 50% con s.michele morbido+1misurino /kg di transivit+1cucchiaino di spirulina/kg.il tutto rinnovato giornalmente.misto x cardellini sempre a disposizione x tutto il periodo riproduttivo.Non uso nè insetti ,nè semi germinati ,questi ultimi mi fanno un pò paura x la formazione delle muffe,e xchè non ho tempo di prepararli come si deve.gli insetti non li ritengo indispensabili.Consigli e critiche sono bene accetti....

  7. #27
    Royal master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di di vito francesco

    L'avatar di di vito francesco
    Registrato dal
    03-09-09
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,173

    Ognuno ha i suoi metodi , certamente tu fornisci una alimentazione ricchissima ma secondo me se vuoi un consiglio prova sia i germinati, che sono ottimi ( sono demonizzati io li ho sempre usati e non ho mai avuto problemi) sia gli insetti che sono ottimi soprattutto per l' imbecco ciao!!!

  8. #28
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di MarioCorte

    L'avatar di MarioCorte
    Registrato dal
    25-08-09
    residenza
    Roma Ostia
    Messaggi
    561

    ciao luca mi rivolgo a te perche sei uno dei pochi che mi rispondi nel bene enel male dopo questa stagione da dimenticare mi accingo alla stgine prossima e sono 28 anni mi cnviene tenere le stesse femmine stimo parlando di cardellini oppure comprare altri soggetti posso far li mutare tutti insime poi in primavera li unisco poi dopo natale ti chiedero altri consigli poi dimenticavo tu hai detto che i cardellini vogliono molta luce io sto di fronte mare ma il mio terrazzineo rimane in ombra non sara poca luce se posso mettero una foto del posto ciao e buone vacanze

  9. #29
    Consigliere Nazionale FEO
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Anniballi

    L'avatar di Luca Anniballi
    Registrato dal
    14-07-07
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    3,375

    Ciao Mario, facendo riferimento a qualche tuo post precedente, ti confermo che, come in ogni cosa, il "fattore C" può rivelarsi determinante, ma fortunatamente non sempre e comunque non è una regola!
    Parlando seriamente, il fattore luce(inteso come qualità "visiva" degli animali, verso i fattori circostanti, per quanto riguarda alimenti, vita sociale ecc) è molto importante, non solo per i cardellini ma per tutti i volatili.
    Il discorso "sole diretto" anche per qualche ora al giorno, è un discorso a parte, perchè li, grazie all'esposizione diretta ai raggi uv-A/B si innescano dei meccanismi molto importanti per gli stadi della vita dell'animale!
    Per farti un esempio pratico, nel cardellino una maschera dal colore spento, è sintomo di malessere generale e/o chiaro sintomo che qualcosa non va, stessa cosa per i colori generali del mantello... cosa che difficilmente presenta un soggetto esposto alle radiazioni uv-A/B periodicamente.(NB: Logicamente, questo non vale per soggetti affetti da geni mutanti a forte riduzione o diluiti, per es. un soggetto affetto dalla variante satinè/lutino porta la maschera arancio se non colorata artificialmente e non è indice di cattivo stato di lalute dell'animale).
    Il consiglio che sento di darti, è di scegliere nel modo più accurato il periodo che intendi farli riprodurre.
    Se metti insieme due soggetti(come da te detto) nel periodo natalizio, sicuramente troverai in futuro una coppia affiatata, che non creerà problemi di riproduzione, deposizione, cure parentali ecc...
    Questi sono punti positivi, di contro, se dovrebbe verificarsi l'indisposizione di uno dei due partner, per qualsiasi causa(volo accidentale, malattia, morte, mancato estro, muta da stess"falsa muta" ecc...) il partner sano e predisposto alla riproduzione, difficilmente accetterà il compagno/a dell'ultimo momento!
    Questo accoppiamento, risulta indicato quando, ti trovi in condizione di dover mettere una coppia che vuoi selezionare. Credo che gli esempi pratici, aiutino a capire meglio e ne approfitto per farne un altro:
    Se disponi di 4 coppie di ancestrali, (ipotiziamo che siano stati preventivamente selezionati per disegno, morfologia e taglia, quindi basta mettere una coppia non imparentata..), alloggi 4 maschi nelle gabbie che hai già scelto per la riproduzione, il più tardi possibile(mio parere strettamente personale) verso marzo-aprile(da qui l'esperienza ti porterà a capire lo stato di estro) inserirai la femmina in quel territorio dominato dal maschio, con un minimo di osservazione capirai da solo di aver fatto o meno, la scelta giusta dei partner.
    Se invece, ti trovi in possesso di 4 coppie, per es(e qui te ne faccio un altro hahaha) 4 maschi così composti un opale, un albino, un ancestrale/satinè e un ancestrale/agatapastello, le rispettive partner ancestrale/opale, ancestrale/albino, satinè e l'altra agata pastello, le coppie, come puoi ben notare, sono già "chiuse" quindi, la regola "dell'ultimo momento"lascia il posto alla prima scelta, ossia quella che predilige l'affiatamento(invernale per intenderci) da te citata in precedenza.
    Per quanto riguarda la muta:
    Preferisco far mutare i soggetti in ampi spazi e da "soli", per metterli in piccolissime colonie(3-4 soggetti al max) subito dopo la muta ed evitare soggetti che hanno poco socializzato con i conspefici e quindi non di indole aggressiva(riferito ai novelli).
    Per la preparazione alla riproduzione, oltre all'alimentazione, tanti bagni di sole(raggi diretti), e soprattutto un'arma davvero davvero davvero infallibile:
    TANTA OSSERVAZIONE!!!!!!!!!!!!!
    Spero di esserti stato d'aiuto
    Non importa cosa facciamo....
    è come lo facciamo che realmente conta.
    _______________________________________________
    GIANLUCA ANNIBALLI F.E.O.r.a.e 0009 - A.O.E r.n.a SV 370

  10. #30
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di MarioCorte

    L'avatar di MarioCorte
    Registrato dal
    25-08-09
    residenza
    Roma Ostia
    Messaggi
    561

    grazie luca e arisentirci

+ Rispondi
Pagina 3 di 5
primaprima 1 2 3 4 5 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi