“” IL MONDO DELL'ULTRA VIOLETTO "" una caratteristica dei nostri amici alati in un nuovo editoriale a disposizione gratuita per tutti gli utenti del forum
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Astri di Sydeny

  1. #1
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di ZN83

    L'avatar di ZN83
    Registrato dal
    07-11-10
    residenza
    Roma
    Messaggi
    66

    Astri di Sydeny

    Buona sera a tutto il forum,
    da quest'anno ho inserito nel mio allevamento (5 coppie di codalunga a becco rosso in varie mutazioni e 15 coppie di zebrati) una coppia Astri di Sydney che reputo tra gli esotici più belli!!

    Li avevo visti solo su alcune riviste e a Novembre a Reggio Emilia da un ottimo allevatore ne ho presa una coppia (delle sole 3 che aveva). Sono entrato in mostra alle 8.30 per essere il primo a scegliermi la coppia.....

    Mi sono molto documentato prima di prenderla (lo faccio sempre con tutte le razze allevate o immesse in allevamento) e non sembra differire molto dai miei esotici. Unica differenza è che io allevo all'esterno (in un balcone riparato esposto a nord-ovest) mentre tutte le esperienze che ho letto si basano su coppie allevate all'interno.

    Ai miei esotici (compresi anche i Sydney ora) fornisco: misto per esotici (panico, scagliola, miglio bianco, miglio rosso, miglio giapponese). Pastone: uso da anni i pastoni della Pin**a e mi trovo divinamente mischiando, per l'allevamento il Formula 1 e l'Elisir (20% proteine). Inoltre fornisco 3 volte a settimana camole della farina vive (le prendo a un laghetto vicino casa e prima di fornirle le tengo 3/4 giorni tra pan grattato, pastone e insalata). Ovviamente anche grit e vitamine in polvere.

    Se qualcuno ha qualche esperienza diretta mi fa un gran piacere parlarne

    Andrea

  2. #2
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Fabio Musumeci

    L'avatar di Fabio Musumeci
    Registrato dal
    16-04-10
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    8,876

    Ciao e benvenuto,
    ti invito a fare un tua piccola presentazione nella apposita area.

    Cè un articolo molto interessante sugli utlimi due numeri di Italia Ornitologica che parla proprio dell'esperienza di allevamento dell'Astro di Sydney.
    L'autore parla di buoni risultati avuti fornendo un'alimentazione molto grassa (olio di semi di arichidi) e proteica, percentuale nel pastoncino di oltre il 30% di proteine, soprattutto aminoacidi, grano germinato e una buona integrazione di oligoelementi, sali minerali e calcio.
    Ultima modifica di Fabio Musumeci; 31-12-11 a 01: 43
    RNA - 442X - RAE - 0487



  3. #3
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di ZN83

    L'avatar di ZN83
    Registrato dal
    07-11-10
    residenza
    Roma
    Messaggi
    66

    Ciao Fabio,

    grazie 1000 per la risposta e per il benvenuto (in giornata vado a presentarmi nell'apposita sezione)

    Ho letto l'articolo sui due numeri di IO e ho notato questa cosa dell'alimentazione ultra proteica che sto provando a fornire.

    Se qualcuno comunque ha esperienze dirette, faccia un fischio

    Un saluto

+ Rispondi

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi