Interessante editoriale dal titolo “” BirdGarden "" nell'apposita sezione Editoriali dell’A.O.E. a disposizione gratuita per tutti gli utenti
+ Rispondi
Pagina 2 di 3
primaprima 1 2 3 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 21

Discussione: Perchè si ibrida?

  1. #11
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,900

    chissà se è possibile un ibrido tra uomo e scimmia?ovviamente con fecondazione artificiale secondo me è possibilissimo ,ma credo si vada contro la legge

  2. #12
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di DM X PDG

    L'avatar di DM X PDG
    Registrato dal
    17-04-10
    residenza
    Treviglio
    Messaggi
    986

    Un russo ci ha tentato in entrambe le direzioni, ma senza sucesso...
    Saluti,
    Simone

    Allevo passeri del Giappone, lonchure, ibridi tra estrildidi ed inseparabili


  3. #13
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di charles_forever


    Registrato dal
    05-02-10
    residenza
    medesano
    Messaggi
    350

    Secondo me molto dipende da quale è la scimmia. Credo che con il Bonobo (Pan paniscus) sia possibile. E penso che, nel paese da da dove vengo io, ci siano delle donne i cui mariti sarebbero credo abbastanza contenti di fare qualcosa con una scimmiotta, almeno vedrebbero del bello rispetto a quello che vedono di solito...! Oppure le stesse mogli ad offrirsi ad uno scimmione, forse però la cosa più problematica sarà proprio convincere lo scimmione! Non avete idea del grado di orribilità che si possa raggiungere in certi paesini di montagna!

    Charles.
    Ultima modifica di charles_forever; 24-09-12 a 17: 02

  4. #14
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,900

    e come si chiamava la tua scimmietta?...

  5. #15
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Pantaleo Rodà

    L'avatar di Pantaleo Rodà
    Registrato dal
    31-08-09
    residenza
    Pieve Vergonte (VB)
    Messaggi
    6,873

    Sempre restando all'interno della famiglia degli ominidi (uomini, gorilla, scimpanzè e bonobo) credo sia possibile l'ibridazione vista la vicinanza dei generi Homo, Pan e Gorilla, ma le questioni etiche sono infinite. Uscendo comunque dall'ambito ornitologico, anche nell'allevamento dei gatti si ibrida frequentemente (e con successivi reincroci) con specie selvatiche di felini per ottenere nuove razze...
    Leo



    Uccello in gabbia, o canta per amore, o canta per rabbia...

  6. #16
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di charles_forever


    Registrato dal
    05-02-10
    residenza
    medesano
    Messaggi
    350

    Se poi andiamo nel campo orto-frutti-floro-vivaistico, la pressoché totalità delle cultivar oggi visibili sono ibride. Rose, orchidee, dahlie, begonie, petunie, gerani, noci-pesche, susine, e soprattutto i portinnesti, è tutto ibrido.
    Tutti i portinnesti di vite sono ibridi (riparia X berlandieri, vinifera X riparia, ecc.). Stessa cosa per i nanificanti del melo (M5, M9, ecc.).

    Ed anche, razze di bovini come il beefalo e la cattalo, molto diffuse negli USA ed in Argentina, derivano da ibridazioni tra bisonti, bovini domestici, zebù e yak.

    Ho visto invece, in tema di ibridi naturali, una Balenottera azzurra che accudiva un piccolo, sanissimo e vitale, che aveva però per padre una Megattera. Fatto eccezionle, che sta ad indicare comunque che le specie, soprattutto se numericamente deboli, non hanno eccessivi problemi ad ibridarsi.

    Charles.

  7. #17
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Amblynura

    L'avatar di Amblynura
    Registrato dal
    11-12-07
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    293

    Va bene. Se è come dici tu, allora, per piacere, indicami una pubblicazione accademica che parli di questi Uri ricostituiti. E, se è possibile, anche delle foto. Foto dei nuovi "veri" Uri, non di quelli di Heck.
    Sono pronto a riconoscere di aver sbagliato
    Filippo Gregorio[/SIZE][/FONT]

  8. #18
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Dimitri


    Registrato dal
    16-03-12
    residenza
    S.Egidio
    Messaggi
    30

    Charles: ...Purtroppo, spesso si sente denigrare la pratica dell'ibridazione, e/o il discorso ibridologico generale, per una specie di sindrome di Asimov, dove ciò che pare non essere naturale (ed invece lo è) viene sfuggito come la peste...L'ibridazione tra specie simili è un meccanismo riproduttivo naturale come tutti gli altri.
    Charles,
    non fa una piega, in natura funziona proprio così. Quando è l'uomo a decidere però non è esattamente la stessa cosa. Quando va bene (cioè si usa la zucca) magari si riesce a ricreare anche una specie estinta, quando va male (cioè non si usa la zucca) anziché ricreare le specie estinte si estinguono quelle viventi, vedi ad esempio il cinghiale, il fagiano, la trota, molte specie vegetali, la lista è lunga. Riguardo al nostro mondo degli uccelli da gabbia (che dal punto di vista genetico è molto più fragile di quello naturale) secondo me erythrure, lonchure, spinus, diversi psittacidi, ma anche altre famiglie, corrono dei rischi da non sottovalutare. Una cosa è pasticciare con un canarino, che in Italia conta una popolazione consolidata di migliaia di individui, altra cosa è pasticciare con uno spinus o un'astrilde che contano su popolazioni esigue. Non sono contrario all'ibridazione, sono contrario a certi usi scriteriati che se ne fanno.

    Per rispondere al titolo del topic, ho appreso recentemente che tra i vari motivi per cui si ibrida figura anche la crisi economica

    ciao
    Dimitri

  9. #19
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di charles_forever


    Registrato dal
    05-02-10
    residenza
    medesano
    Messaggi
    350

    Per Amblinura: scusami, ma non lavoro per Te, come li ho trovati io, gli articoli su Internet, Te li puoi trovare pure Tu. Se non ci credi, problema Tuo. L'ultimo vitello Uro nato è stato prodotto attraverso la ricerca di un'università Campana, ma non è l'unico.

    Per Dimitri: finché il "pasticcio" si fa tra specie estremamente simili, come Spinus atrata e magellanica, o fra pappagalli del genere Ara, o così via, credo che il danno sia estremamente limitato. Se anche si dovesse decidere di effettuare dei ripopolamenti con ciò che è allevato in cattività, vi sarebbero due ordini di problemi.
    Il primo appunto della "purezza" del materiale genetico da reintrodurre, e ciò si supera facilmente con una mappatura. Solo quei soggetti che rispecchiano gli individui in natura possono essere reintrodotti.
    Ma qui ci troviamo di fronte al secondo ordine di problemi. Non esiste un Cardinalino o un Negrito della Bolivia, ma tante varianti geografiche locali, che sono già andate perdute con l'allevamento in cattività.
    Se io vado ad una Mostra, e compro una femmina per il mio Spinus magellanica, non so da dove venga lui, né da dove venga lei. Magari accoppio due soggetti che in Natura non si sarebbero mai potuti accoppiare, e che presentano una variabilità genetica, anche se estremamente piccola, che li rende comunque diversi.
    Io vengo da un paesino dell'Appennino, Bardi, che fu fondato dai Longobardi nel IX secolo. Ora la popolazione è molto mischiata per via delle migrazioni, ma quarant'anni fa i Bardigiani erano di solito alti, con i visi molto lunghi, capelli dal castano al biondo scuro, carnagione bianchissima, occhi blu cobalto oppure verdi. I nasi erano lunghi ed affilati, le mani grandi come badili. E questi caratteri si vedevano solamente lì, nei paesini limitrofi tendeva invece a prevalere il tipo Ligure, più basso e tarchiato e scuro di carnagione. Il dialetto bardigiano è un dialetto Ligure con qualche parola incomprensibile a chiunque non sia Bardigiano. Questo per dire che l'isolamento geografico porta alla sopravvivenza di caratteri particolari in tutte le specie.
    Sarebbe comunque bene che iniziasse a prevalere un'impronta più scientifica. L'ultimo soggetto che ho preso in una mostra era un magellanica, ma ho faticato una intera mattina a trovarlo, perché mi venivano sottoposti solo ibridi col Petto nero, o col Cardinalino, non so a quale motivo. Le ibridazioni andrebbero effettuate con un fine, e andrebbero dichiarate, si vedono troppi fritti misti, e, sotto questo profilo, non posso che essere d'accordo, all'estero sono spesso molto più professionali di noi.

    Charles.

  10. #20
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di charles_forever


    Registrato dal
    05-02-10
    residenza
    medesano
    Messaggi
    350

    Scusa, ho scritto Amblynura sbagliato, faccio ammenda.

    Charles.

+ Rispondi
Pagina 2 di 3
primaprima 1 2 3 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi