“” IL MONDO DELL'ULTRA VIOLETTO "" una caratteristica dei nostri amici alati in un nuovo editoriale a disposizione gratuita per tutti gli utenti del forum
+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 11 a 18 su 18

Discussione: Cardinalino con problema respiratorio??

  1. #11
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di il duca


    Registrato dal
    05-09-09
    residenza
    campania
    Messaggi
    70

    sinceramente non riscontro anomalie in questo soggetto, anzi, sembra proprio un bel soggetto, sicuramente non malato, i sintomi sarebbero altri, quali arruffamento, scarsa vivacità, sonnolenza, dimarimento..a me il soggetto non sembra star male, forse è solo molto emotivo, oppure non sai se faceva coppia fissa con una femmina o con altri soggetti e magari sono stati divisi?potrebbe anche esser questo ad aver instaurato il clima di terrore attorno, oppure il normalissimo cambio d'ambiente.
    Il cardinalino è un uccellino particolare, il tuo sicuramente è un soggetto emotivo, dagli comunque il tempo di ambientarsi e fai in modo di entrare in confidenza con lui rispettando le sue distanze...vedrai che diminuiranno appena inizierà a capire che tu sei il suo nuovo amico e di te si può fidare, invitalo a te con dei semini di cui lo vedi ghiotto

    saluti

  2. #12
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Wilde

    L'avatar di Wilde
    Registrato dal
    12-09-12
    residenza
    Campania
    Messaggi
    428

    Le tue parole mi rincuorano...
    Che io sappia era accoppiato e la femmina è morta...ora gli ho preso un'altra compagna dello stesso anno e al momento li tengo nella stessa gabbia col divisore.
    Nei suoi confronti mi muovo sempre con cautela in modo che impari a conoscere me e l'ambiente che lo circonda.
    Al momento gli sto fornendo un multivitaminico...e detto questo, non credo abbia bisogno di medicinali per curare eventuali problemi respiratore, giusto?

  3. #13
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di il duca


    Registrato dal
    05-09-09
    residenza
    campania
    Messaggi
    70

    si, stai tranquillo, non sembra un soggetto che sta male..stai solo attento in questo periodo ad eventuali coccidiosi, fai in modo che non subisca sbalzi elevati di temperatura e dagli il tempo di ambientarsi, ne ha bisogno
    per il multivitaminico fai bene, cura anche l'alimentazione, a seconda del posto dove lo tieni

  4. #14
    Royal master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Hirundo Rustica

    L'avatar di Hirundo Rustica
    Registrato dal
    24-01-10
    residenza
    Erle
    Messaggi
    1,052

    Quote Originariamente inviata da il duca Visualizza il messaggio
    sinceramente non riscontro anomalie in questo soggetto, anzi, sembra proprio un bel soggetto, sicuramente non malato, i sintomi sarebbero altri, quali arruffamento, scarsa vivacità, sonnolenza, dimarimento..a me il soggetto non sembra star male, forse è solo molto emotivo, oppure non sai se faceva coppia fissa con una femmina o con altri soggetti e magari sono stati divisi?potrebbe anche esser questo ad aver instaurato il clima di terrore attorno, oppure il normalissimo cambio d'ambiente.
    Il cardinalino è un uccellino particolare, il tuo sicuramente è un soggetto emotivo, dagli comunque il tempo di ambientarsi e fai in modo di entrare in confidenza con lui rispettando le sue distanze...vedrai che diminuiranno appena inizierà a capire che tu sei il suo nuovo amico e di te si può fidare, invitalo a te con dei semini di cui lo vedi ghiotto

    saluti
    Dopo aver osservato il video mi sento di condividere quanto scritto dall´amico Duca , il cardinalino sta bene ma é spaventato dalla tua presenza ho avuto anch´io un soggetto spavio come il tuo nel mio allevamento ed é rimasto sempre cosí!!
    Cmq auguri magari il tuo si calma !!

  5. #15
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Wilde

    L'avatar di Wilde
    Registrato dal
    12-09-12
    residenza
    Campania
    Messaggi
    428

    Speriamo bene...in quanto, non so se in questo suo stato può accoppiarsi con esito positivo. La femmina è calma, tanto è vero che se metto le mani in gabbia, non svolazza ma si sposta solamente sul posatoio opposto.
    Per la coccidiosi mi sono già premunito...anzi se mi dite un metodo efficace per prevenirla, vi sarei grato; ho letto che una delle cause di morte di molti volatili negli allevamenti, è proprio la coccidiosi.
    Io già uso tenerli nel modo più pulito possibile...IL DUCA, cosa intendevi per - curare l'alimentazione, a secondo del posto - ?
    io in ogni caso li tengo in un locale all'esterno. a temperatura ambiente, con luce naturale e riparato da correnti d'aria....

  6. #16
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,900

    guardate che quel cardinalino non respira affatto normalmente ,probabilmente ha avuto una patologia polmonare(bronchite ecc) che è guarita ma gli ha lasciato degli strascichi(es enfisema ),sicuramente vivrà e potrà riprodursi ,ma il respiro non è normale.

  7. #17
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di il duca


    Registrato dal
    05-09-09
    residenza
    campania
    Messaggi
    70

    Quote Originariamente inviata da pierre Visualizza il messaggio
    guardate che quel cardinalino non respira affatto normalmente ,probabilmente ha avuto una patologia polmonare(bronchite ecc) che è guarita ma gli ha lasciato degli strascichi(es enfisema ),sicuramente vivrà e potrà riprodursi ,ma il respiro non è normale.
    purtroppo non lo sappiamo,anche questa potrebbe essere una ipotesi,ma non trascurerei di aspettare un pò di tempo per farlo ambientare per valutare l'una o l'altra
    per quanto concerne l'alimentazione, ognuno di noi ne ha una che somministra a seconda se alleva all'esterno o all'interno, gli inverni cambiano notevolmente dalle temperature caraibiche dei 20 gradi a quelle prossime allo 0 e di conseguenza l'alimentazione.Se il cardinalino era già abituato all'esterno è ok,se invece stava all'interno e poi è stato spostato fuori, ti consigli di farlo ambientare gradualmente, contatta cmq il precedente proprietario per farti dare l'alimentazione che utilizzava lui

  8. #18
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Jader

    L'avatar di Jader
    Registrato dal
    13-04-12
    residenza
    Genova
    Messaggi
    114

    Il mio veterinario nonchè allevatore mi ha consigliato di alloggiare i cardinalini sempre nelle gabbie più alte in quanto se sono alloggiati molto vicino al suolo, questo può compromettere il loro apparato respiratorio.....non so se è il tuo caso ma spero di esserti stato utile se non ne eri a conoscenza...

    P.S. c'è un'articolo che ne parla sul web, ti posto il link così magari lo leggete voi direttamente ----> (più o meno sotto la foto viene detto) http://www.veterinaricasalesulsile.c...-del-venezuela

    ciao

+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi