Benvenuti sul forum dell’Associazione Ornitologica Europea – Buona navigazione a tutti gli utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: Padovana pigra

  1. #1
    Paride
    Guest

    Padovana pigra

    Mi è successo che una femmina padovana, nella prima cova, su quattro uova, quattro schiusi (uno morto penso per il gran caldo) tre svezzati senza alcun bisogno di fornire ai pullus nel nido siringate di crema di inbecco in quanto (era senza il maschio in gabbia) faceva un continuo andare e venire dai contenitori di cibo; per farla breve un vero spettacolo e tutti i pullus avevano sempre il gozzo pieno di cibo.

    Nella seconda cova, un solo uovo fecondo e dalla schiusa ho notato che non gli dava a mangiare come si deve; dico così perche' a differenza della prima cova il piccolo aveva nel gozzo una minima quantità di cibo. Per covare lo cova, lo riscalda però cibo.... molto poco. Mi sono accorto che il piccolo non alzava più la testa per richiedere l'imbeccata ed ho avuto l'impressione che invece di crescere, regrediva. Quindi - per non perderlo - mi sono armato di pasta di imbecco ed ogni tre ore una bella siringata, gozzo pieno e piccolo più arzillo e più in forza (adesso ha sette giorni).

    A prescidere da tutto, non sono riuscito a capire il perchè quella meravigliosa mamma della prima covata è diventata - tutto ad un tratto - pigra nella seconda. Forse perchè un solo piccolo non la stimola? E' stanca della prima covata?? Può essere stressata ??? Ho notato che passa il tempo a togliere l'anellino al piccolo, riesce persino a trovarlo anche quando è mimetizzato dal cerotto....


    Chi ha più esperienza di me (sicuramente tanti) mi potete spiegare perchè il comportamento differente dalla prima alla seconda cova ???
    Posso fare qualcosa ???

  2. #2
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di salvatore cremone


    Registrato dal
    18-07-07
    residenza
    Gragnano
    Messaggi
    459

    Paride, amico mio, possiamo solo tentare di dare una spiegazione a delle cose che vanno al di la' delle situazioni che noi definiamo normali.
    Una canarina che si accoppia, costruisce un nido, cova e imbecca i piccoli fino a che questi siano autosufficienti, per noi e' normale, senza pensare al che tra un passaggio e l'altro il tutto e' legato ad un sottilissimo filo, che noi chiamiamo equilibrio.
    Le cause possono essere varie, la piu' banale e' quella che a volte una canarina prova difficolta' ad allevare un solo soggetto, mentre la presenza nel nido di almeno tre piccoli la mantiene impegnata, io personalmente uso raggruppare piu' canarini in un nido appunto per non incorrere in questi problemi.
    Un altra e' che il piccolo ha contratto una leggera micosi, poi superata con l'aiuto della pappina.
    Ma in realta' questi sono dei piccoli misteri che l'allevamento dei canarini ci riserva e che probabilmente il piu' delle volte rimangono tali.
    SALUTI
    Salvatore Cremone


  3. #3
    Senior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di -CaRiOcA-

    L'avatar di -CaRiOcA-
    Registrato dal
    17-07-07
    residenza
    REGGIO CALABRIA
    Messaggi
    448

    scusa Salvatore...io ho sempre saputo, o quanto meno tranne qualche eccezione che le padovane non allevano la prole ed hanno bisogno delle balie....

    per quanto riguarda la questione del piccolo solo, mi comporto anche io come Salvatore...metto più piccoli nello stesso nidi in modo tale che la madre imbecchi bene e non sia svogliata.

    ciao
    Dott. Santi Spadaro Medico Veterinario




    www.allevamentoredeye.it

  4. #4
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di salvatore cremone


    Registrato dal
    18-07-07
    residenza
    Gragnano
    Messaggi
    459

    Il padovano e' un canarino che di solito ha bisogno di balie, specie se si allevano canarini con una buona taglia.
    Ma non di rado capita che la femmina risulta una buona nutrice, specie nei testa liscia.
    Di solito le canarine che allevano lo fanno in maniera eccezionale, tanto che a volte ho affidato a loro piccoli di agi.
    Comunque chi alleva questa razza fa bene a tenere delle coppie di balia pronte da utilizzare al momento del bisogno.
    Saluti
    Salvatore Cremone


  5. #5
    Senior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Vittorio


    Registrato dal
    08-07-07
    residenza
    jibacoa
    Messaggi
    236

    credo sia sempre una questione di selezione. l'amico A.Antonello alleva padovani con ottimi risultati e senza balie...e pure qualche border.

  6. #6
    Paride
    Guest

    Quote Originariamente inviata da -CaRiOcA- Visualizza il messaggio
    scusa Salvatore...io ho sempre saputo, o quanto meno tranne qualche eccezione che le padovane non allevano la prole ed hanno bisogno delle balie....
    per quanto riguarda la questione del piccolo solo, mi comporto anche io come Salvatore...metto più piccoli nello stesso nidi in modo tale che la madre imbecchi bene e non sia svogliata.
    ciao
    Io sto entrando adesso nel mondo delle cove e non vorrei essere frainteso;
    ho soltanto due femmine di padovane che allevano da sole (maschio volante o ballerino come dir si voglia) ed entrambe (di cui una ciuffata) sono state mamme premurose ed efficientissime tanto che non ho avuto modo di intervenire con pappine. Entrambe hanno svezzato egregiamente i loro piccoli ed entrambe avevano nel nido tre pullus.
    Devo quindi pensare che sono stato fortunato ???
    Vi allego la foto della femmina ciuffata (forse l'eccezione della regola) mentre imbecca tre piccoli

    Allegato 3217

    E' chiaro che se avessi 10 o 20 coppie il problema dell'unico pullus nel nido non si porrebbe, ma con solo due coppie..... purtroppo si pone....

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi