Altro nuovo editoriale dal titolo "IL CANARINO - Piccola guida all'acquisto e alla detenzione" a disposizione gratuita per tutti i nostri utenti nella sez. Editoriali A.O.E. all'interno della "Nuova Segreteria AOE"
+ Rispondi
Pagina 4 di 4
primaprima 1 2 3 4
Visualizzazione dei risultati da 31 a 35 su 35

Discussione: Emblema picta

  1. #31
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di mujaive

    L'avatar di mujaive
    Registrato dal
    04-01-09
    residenza
    Palermo
    Messaggi
    235

    Comunque confermo quello che avevo sentito dire, adesso l'anello prescritto per l'emblema è il K, 2,2, mm.
    Riprendendo a parlare del nostro esotico, vorrei sapere come comportarmi,,
    Io allevo (o almeno ci provo) in purezza a palermo, all'esterno, lo faccio da l'anno scorso con i diamanti di Gould, e in parte ci sono riuscito, metto i nidi a febbraio. per adesso ho femmine e maschi separati, a riposo; appena reperirò la coppia di emblema picta, come dovrò comportarmi? Conviene lasciarli insieme, o dividerli del tutto, o magari solo con divisorio? Metterò il nido, anche a loro a febbraio? Che nido dovrei preparare, il classico per esotici monocamera o qualche altro?

  2. #32
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di carpodaco

    L'avatar di carpodaco
    Registrato dal
    02-12-09
    residenza
    Montepulciano SI
    Messaggi
    584

    Il mio pullo di picta a dieci giorni e appena involato
    Immagini allegate

  3. #33
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di loreto71

    L'avatar di loreto71
    Registrato dal
    17-07-08
    residenza
    Sarzana
    Messaggi
    988

    Complimenti!
    E' baliato vero? E' stata una tua scelta o sei stato costretto a darlo ai passeri?
    Lo chiedo perché in genere so che allevano bene anche in purezza.
    La mia coppia sta covando 5 uova ed alla sperature tre si sono rivelate feconde, nasceranno quando io sarò in ferie e quindi dovranno fare tutto da soli.....vediamo come va.

    Massimo

  4. #34
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di carpodaco

    L'avatar di carpodaco
    Registrato dal
    02-12-09
    residenza
    Montepulciano SI
    Messaggi
    584

    Si Massimo, è una mia convinzione, forse mal fondata.Per i soggetti che disdegnano pinkies, pastoncino e unifeed uso le balie poiché ho paura che apportino poche proteine durante la fase di svezzamento che a mio avviso potrebbero incidere sulla stazza e causare problemi a posteriori.Poi siccome ne ho una sola coppia l'intento era di farne più possibile in modo da fare almeno due coppie l'anno prossimo.
    Potrei usare i semi germinati ma portano troppe complicazioni in fase di preparazione perciò faccio così.Ho provato anche le perle ma niente da fare.
    La mia esperienza è stata la seguente:
    Due ritenzioni dell'uovo non so dovute a che cosa,ho ripreso la femmina per i capelli(PER LE PIUME) in entrambi i casi.Alla fine in maggio una deposizione regolare con cinque uova(due buone)uno dei due è rimasto attaccato al guscio e l'ho trovato senza vita sul fondo.L'altro imbeccato egregiamente dai genitori per i primissimi giorni poi un calo delle imbeccate alle quali ho sopperito con poche imbeccate artificiali e appena ha iniziato ad aprire gli occhi e a farsi sentire è stato di nuovo imbeccato molto bene.
    Ti auguro di svezzarne tre allora e ti rinnovo i miei complimenti e la mia stima.

  5. #35
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di loreto71

    L'avatar di loreto71
    Registrato dal
    17-07-08
    residenza
    Sarzana
    Messaggi
    988

    Grazie....
    Comunque ho sentito diverse testimonianze di allevatori che mi hanno assicurato che è una specie che alleva benissimo in purezza.
    Per quanto riguarda la ritenzione penso che sia un problema diffuso in questa specie,anche la mia femmina fatica a deporre normalmente,spesso depone uova molli con grande sofferenza....ma alla fine riesce sempre ad espellerli per fortuna.
    I miei mangiano sia pastoncino che buffalos e pinky scongelati....ma credo che questo sia solo un di più poichè ho letto che anche durante l'allevamento dei piccoli fanno pochissimo uso di insetti ma basano la propria dieta soprattutto su semi,non bisogna dimenticare che è una specie che proviene dall'entroterra desertico australiano.

    Massimo

+ Rispondi
Pagina 4 di 4
primaprima 1 2 3 4

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi