Nella sezione Editoriali dell’A.O.E. “”Il Bolborhynchus Lineola Lineola“” nuovo inedito editoriale a disposizione gratuita di tutti gli utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: AMAZZONIE o PAPPAGALLI DELLE AMAZZONI - R.L.

  1. #1
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di marco cotti

    L'avatar di marco cotti
    Registrato dal
    06-07-07
    residenza
    invorio (NO)
    Messaggi
    6,774

    AMAZZONIE o PAPPAGALLI DELLE AMAZZONI - R.L.

    AMAZZONIE o PAPPAGALLI DELLE AMAZZONI (Amazona)

    di Rosmery Low

    Questi pappagalli costituiscono un gruppo tra i più noti. Raggiungono dimensioni considerevoli e sono facilmente riconoscibili.

    Il genere Amazona è rappresentato da ventisei specie (secondo alcuni ornitologi tuttavia alcune di queste potrebbero essere considerate semplici sottospecie). La loro distribuzione naturale riguarda l'America meridionale e centrale, comprese le isole del Mar dei Caraibi.


    Amazona autumnalis

    Le dimensioni corporee variano dai 24 cm delle sottospecie più piccole (Amazona albifrons nana, detta comunemente Amazzonia dagli occhiali, e A. xantholora, Amazzonia dalle redini gialle) ai 46 cm circa della splendida Amazzonia imperiale (A. imperialis), gravemente minacciata di estinzione:

    Tutte le specie, tranne una, hanno un colore di fondo verde, che contrasta nettamente con le chiazze d'altro colore (marchi), presenti sul capo e sulla coda (come pure sulle ali, ove però appaiono evidenti solo quando il pappagallo è in volo). Il riconoscimento immediato della specie si basa fondamentalmente sul colore del capo, che può variare dalle tinte più tenui, praticamente indistinguibili da quella del corpo, ai colori più sgargianti. Soltanto una specie (A. xantholora) mostra dimorfismo sessuale. La forma del corpo è diversa da specie a specie; in generale però le amazzonie hanno una struttura compatta e solida; il becco e le zampe sono robusti. La coda è piuttosto corta e squadrata.

    Il carattere ed il comportamento sono molto diversi da una specie all'altra; si notano anche apprezzabili differenze individuali nell'ambito della stessa specie. Le sottospecie di Amazona ochrocephala (tutte caratterizzate da evidenti macchie gialle a livello del capo) ed Amazona festiva sono delle meravigliose imitatrici della voce umana e possono ripetere parole, risate e brevi motivi musicali.

    Molti di questi pappagalli hanno spiccate qualità come uccelli da appartamento; purtroppo però taluni presentano anche l'inconveniente di abbandonarsi spesso a strida fragorose, al mattino e alla sera. È un comportamento che non deve essere ignorato, dal momento che può provocare noie intollerabili al proprietario, ai suoi congiunti e ai vicini di casa. A parte questo, le amazzonie sono pappagalli affettuosi, giocosi e divertenti.
    Molti pappagalli da appartamento si affezionano ad una persona in particolare, accettano attenzioni o solo dagli uomini o solo dalle donne e non da entrambi i sessi. Io posseggo una Amazzonia dalla fronte gialla di venticinque anni, una femmina che sfata la credenza che i pappagalli preferiscono le persone del sesso opposto al loro: la mia non sopporta gli uomini, ma neppure gli altri pappagalli! Le amazzonie possono beccare con violenza, se vengono stuzzicate o infastidite, e non sono perciò adatte per i bambini.

    Come uccelli da voliera danno grandi soddisfazioni, se cresciute in cattività e quindi adattate a queste condizioni. Molti soggetti, pur se *******ti da adulti, divengono con il tempo relativamente tranquilli. Fortunatamente negli ultimi anni la percentuale di pappagalli nati in allevamento è salita moltissimo rispetto a quella degli esemplari una volta presi in natura.

    Dal punto di vista della dieta le singole specie del gruppo possono manifestare preferenze particolari per questo o quel cibo, quindi è molto varia la gamma degli alimenti che si può offrire loro.
    Il regime di base consiste in ogni caso di una miscela di semi di girasole e/o di cartamo' idratati o germinati, di granturco bollito, di fagiolini germinati e di arachidi bollite. In un contenitore a parte si possono mettere in parti eguali semi secchi di: girasole e cartamo, scagliola, avena, grano saraceno, pinoli e, in inverno, canapa. Molte amazzonie gradiscono anche le spighe di miglio. In un terzo contenitore è bene offrire frutta e verdure.


    Amazona amazzonica

    Le amazzonie mangiano anche volentieri gli avanzi della tavola, come la verdura cotta, pezzetti di carne magra, pane anche tostato, dolci, pasta, yogurt, formaggio e patatine. Tutto ciò per loro è una festa e, se non si esagera, può contribuire a variare la dieta e a mantenerli in salute. Le amazzonie attendono sempre con impazienza l'ora dei pasti!
    Prima e durante il periodo riproduttivo, e fino al termine di questo, conviene somministrar loro un pastone di pane e latte, o semplicemente di pane integrale. Quest'ultimo viene usato con successo da molti allevatori, negli Stati Uniti. Al pastone di pane integrale viene aggiunto, per esempio, uovo crudo con carote tritate e cicoria. La miscela viene successivamente messa a cuocere.

    Con le amazzonie non è molto facile realizzare la riproduzione in cattività. Molte coppie risultano sterili o non riescono a costruire il nido: in questo caso è allora opportuno cambiare collocazione alla voliera o assortire diversamente le coppie. La sterilità spesso dipende dal fatto che il maschio e la femmina non raggiungono contemporaneamente la condizione riproduttiva.

    Le amazzonie fanno una sola covata all'anno, anche se le femmine possono essere indotte artificialmente a deporre una seconda volta, togliendo dal nido le uova della prima covata per destinarle all'incubazione artificiale. In linea generale le amazzonie di piccola e media taglia, come l'Amazzonia di Cuba (Amazona leucocephala leucocephala), quella dalla fronte azzurra (A. aestiva aestiva) e quella dalla fronte gialla (A. ocrocephala) si allevano con maggior facilità di quelle più grandi
    Il sesso di questi pappagalli può essere determinato solo con il test chirurgico, oppure facendo l'esame dei cromosomi sui follicoli delle penne (vedi le voci corrispondenti). È impossibile infatti riconoscere il maschio dalla femmina a vista, e anche gli allevatori specializzati in amazzonie possono prendere dei grossi abbagli tentando di individuare il sesso di un soggetto in base al suo comportamento.


    Amazzone amazzonica

    Le amazzonie depongono da due a quattro uova (solo di rado uno o cinque) e le femmine le covano per venticinque-ventotto giorni. Quasi dovunque, in cattività, la deposizione avviene di norma in aprile-maggio, talora occasionalmente viene anticipata a febbraio-marzo. I piccoli restano nel nido per otto-nove settimane ed il piumaggio giovanile è generalmente, anche se non sempre, più smorto di quello degli adulti.

    Un carattere relativamente sicuro che consente di riconoscere comunque i giovani è il colore degli occhi. Nella maggior parte delle amazzonie gli adulti presentano l'iride colorata di arancione (in pochissime specie è bruno-scura: per esempio, nella rara Amazzonia dal becco nero della Giamaica, Amazona agilis). Negli esemplari giovani di tutte le specie l'iride è bruno-grigiastra e vira gradualmente all'arancione (se si esclude A. agilis), a partire dall'età di circa cinque mesi. Per avere buoni risultati, un pappagallo da appartamento va acquistato prima che cambi il colore degli occhi: è questa l'unica garanzia che si tratta di un soggetto molto giovane.

    Le amazzonie stanno benissimo nelle voliere sospese, purché le condizioni climatiche siano adatte. La lunghezza minima raccomandata per la gabbia è di 2,7 m. Vanno bene anche le voliere di tipo tradizionale.

    R.L.


  2. #2
    Classe A Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di arrigo.taddei

    L'avatar di arrigo.taddei
    Registrato dal
    07-03-10
    residenza
    zevio via pio XII--N61
    Messaggi
    1,978

    molto bello il genere Amazona ma lo spazio necessario per detenere questi bellissimi animali ,pochi lo anno ,

    A. O. B.: SV601

  3. #3
    Classe A Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di miche

    L'avatar di miche
    Registrato dal
    21-09-12
    residenza
    Pordenone
    Messaggi
    1,587

    "Le amazzonie mangiano anche volentieri gli avanzi della tavola, come la verdura cotta, pezzetti di carne magra, pane anche tostato, dolci, pasta, yogurt, formaggio e patatine. Tutto ciò per loro è una festa..."

    su questo sono molto d'accordo. le mie quando vedono che ho qualcosa in mano cominciano ad agitarsi... sono divertenti, sembra che gli venga l'acquolina!
    MICHELE
    Referente Regionale AIAP per il Friuli Venezia Giulia


    "l'amore per tutte le creature viventi è l'attributo più nobile dell'essere umano"Charles Darwin

    AIAP:071
    email:miche10@ymail.com

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi