Interessante editoriale dal titolo “” BirdGarden "" nell'apposita sezione Editoriali dell’A.O.E. a disposizione gratuita per tutti gli utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1

Discussione: CANARINO DELL'ISOLA DI PRINCIPE di S.Q.

  1. #1
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di marco cotti

    L'avatar di marco cotti
    Registrato dal
    06-07-07
    residenza
    invorio (NO)
    Messaggi
    6,774

    CANARINO DELL'ISOLA DI PRINCIPE di S.Q.

    CANARINO DELL'ISOLA DI PRINCIPE

    (Serinus rufobrunneus rufobrunneus)
    di S. O.
    II Canarino dell'isola di Principe, descritto da Gray (An. Mag. Nat. Hist. 10, p. 444) e definito «Linurgus rofobrunneus» è uno stretto parente del Canarino a becco grosso (Serinus burtoni b.) e con questo ha in comune, oltre ad alcune caratteristiche fisiche, anche la rarità: anzi in quest'ultima lo supera decisamente, poichè se il Canarino a becco grosso può vantare una zona di distribuzione molto estesa, il Canarino dell'isola di Principe è invece limitato alle isole portoghesi del golfo di Guinea. Le notizie che si hanno su questo «Serinus» sono estremamente scarse e frammentarie. Non mi risulta che sia mai stato importato in Italia o che appassionati italiani lo abbiano posseduto. Molto probabilmente qualche allevatore portoghese ne avrà fatto diretta esperienza di allevamento: tuttavia queste esperienze non sono mai state pubblicate su riviste specializzate, o rese note.


    Isola di Sao Thomè
    Caratteri distintivi
    Nell'aspetto ricorda molto il Verdone europeo di cui ha taglia grosso modo uguale. Le ali sono però sensibilmente più lunghe e quando sono chiuse occupano più della metà della lunghezza della coda. Questa sensazione di maggiore lunghezza è causata anche dalla coda stessa che è leggermente più corta di quella del Verdone. Il becco è massiccio, potente, simile a quello del Canarino a becco grosso, e presenta la mandibola superiore lievemente arquata e rigonfia; la parte terminale è costituita da una punta sottile e tagliente con la quale evidentemente l'uccello estrae e spacca i semi duri. Il colore generale del piumaggio è bruno rossiccio o bronzo. Sul dorso e sulla parte superiore del collo è presente una macchiettatura nera sempre su sfondo rossiccio. Sulla gola al contrario e sulla parte superiore del petto, sono presenti delle macchie chiare più ampie. La coda e le ali sono nerobruno.
    Lunghezza circa 14 cm.

    Distribuzione
    I a zona di distribuzione è limitata all'isola portoghese di Principe, nel golfo di Guinea, al largo delle coste della Guinea spagnola, nell'Africa occidentale. E' presente anche nell'isola, anch'essa portoghese, di Sao Thomè con finn sottospecie. Non si hanno notizie sulla esistenza di questo Serinus nella vicina Isola dl Fernando Po

    Habitat
    Sappiamo molto poco sulle sue abitudini. Da quel poco che si sa risulta tuttavia che frequenti le zone incolte e coperte di cespugli e sia limitato alle parti più elevate di queste due isole, con esclusione però delle cime, fino alle quali non si spinge. Le zone montuose non mancano infatti in queste isole di origine vulcanica. E' stato osservato solo in coppie.


    isola di Fernando Po

    Cibo
    Simile a quello del Canarino a becco grosso: semi duri e occasionalmente piccole gemme di cespugli.

    Canto
    Grant e Mackworth-Praed descrivono il verso di richiamo come «un chiaro tuiit spesso accompagnato da un rapido trillo. La canzone è varia anche in durata, con una sorta di trillo nel mezzo».

    Nidificazione
    Sconosciuta.

    Sottospecie

    Serinus rofobrunneus thomensis (Bocage 1888) Descritto da Bocage (Jorn. Ac. Real. Sci. Lisboa, 12, p. 148, 1888). Ha il piumaggio bruno scuro e manca totalmente della tinta rossiccia. Ha dimensioni leggermente maggiori rispetto alla specie tipica. Ristretto all'isola di Sao Thomè.


    Ultima modifica di marco cotti; 17-07-13 a 14: 35

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi