Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: conoscere cites

  1. #1
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di loscienziatopazzo


    Registrato dal
    26-03-14
    residenza
    napoli
    Messaggi
    117

    conoscere cites

    salve a tutti, come al solito porgo qui tutte le domande che mi attanagliano, leggendo il forum e vagando tra le varie categorie di volatili, vengo a conoscenza di specie a me conosciute solo per sentito dire e mai apprezzate a pieno, la domanda di oggi è la seguente, siccome c'è parecchia disinformazione in merito a questa problematica dei cites, dove potrei consultare una lista completa di qualunque specie vivente ( per ora diciamo volatili) prima di effettuare un acquisto e quindi capire se devo pretendere o meno la certificazione cites per quell'esemplare? purtroppo vista la situazione attuale incorrere in un errore così grave ma al contempo così banale non mi sembra proprio il caso, insomma rischiare di vedersi piombati in casa animalisti impazziti e mitomani con a seguito qualunque forza dell'ordine per un uccellino tenuto sul balcone di casa in perfette condizioni non mi sembra proprio il caso.

  2. #2
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,164

    Non credo che si possa parlare di disinformazione ma piuttosto di negligenza.

    La Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, denominata in sigla C.I.T.E.S., è nata dall'esigenza di controllare il commercio degli animali e delle piante (vivi, morti o parti e prodotti derivati), in quanto lo sfruttamento commerciale è, assieme alla distruzione degli ambienti naturali nei quali vivono, una delle principali cause dell'estinzione e rarefazione in natura di numerose specie.

    L'Autorità di gestione CITES principale è il Ministero dell'Ambiente e della Tutela della Natura - Direzione Conservazione della Natura.
    Altra Autorità di gestione e di controllo e di rilascio delle autorizzazioni è il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali attraverso il Corpo forestale dello Stato.
    Il Ministero dello Sviluppo Economico è autorità di rilascio delle licenze di importazione ed esportazione.
    L'Autorità Scientifica CITES è rappresentata dalla Commissione Scientifica CITES c/o il Ministero dell'Ambiente.

    Potrai consultare gli elenchi completi di qualsiasi specie vivente, cercando sulle pagine del sito ufficiale del Corpo Forestale dello Stato.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #3
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Fabio Musumeci

    L'avatar di Fabio Musumeci
    Registrato dal
    16-04-10
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    8,876

    Le specie aviarie sottoposte a normativa CITES sono tantissime, sarebbe quasi impossibile elencarle tutte.
    Di fatto però sono suddivise in diverse fasce con diversi livelli di ristrettezza, quindi non tutte le specie in CITES hanno bisogno delle stesse certificazioni, ci sono quelle più comuni e quindi più facilmente detenibili, che richiedono poche "scartoffie", e quelle in fascia protetta che richiedono autorizzazioni e vari tipi di certificazione.
    Fra gli esotici (intesi come estrildidi) sono talmente tante le specie che non richiedono nessuna certificazione che bisognerebbe proprio andarsele a cercare quelle che invece le prevedono....fra le più comuni ancora in CITES: Padda (lonchura oryzivora) e Diamante bavetta (poephila cincta), per i quali servono anello e foglio di cessione.
    Riguardo agli psittacidi invece sono poche le specie di libera detenzione:
    ondulati
    agapornis roseicollis
    calopsite
    parrocchetti dal collare
    che non hanno nessun tipo di obbligo, gli altri si suddividono in diverse fasce, allegato "X" (solo anello), allegato "B" (anello, figlio di cessione, denuncia di nascita, e in molti casi registro di detenzione), allegato "A" (che in più richiedono vari tipi di certificazioni e autorizzazioni).
    Per gli indigeni le normative sono ancora più restrittive, e nel loro caso non sono gli uffici CITES ad occuparsene, ma piuttosto il Corpo Forestale di Stato.
    RNA - 442X - RAE - 0487



  4. #4
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Fabio Musumeci

    L'avatar di Fabio Musumeci
    Registrato dal
    16-04-10
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    8,876

    Ps....per gli indigeni le normative cambiano da Regione in Regione.
    RNA - 442X - RAE - 0487



  5. #5
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di abeis


    Registrato dal
    29-06-10
    residenza
    Roma
    Messaggi
    16

    L'elenco completo e sempre aggiornato lo trovi su cites.org, è il sito ufficiale. Mi sembra sia solo in inglese, ma la ricerca delle specie è in più lingue.
    Non semplicissima la ricerca, ma fattibile.

  6. #6
    Silver master European Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Fabio Musumeci

    L'avatar di Fabio Musumeci
    Registrato dal
    16-04-10
    residenza
    Siracusa
    Messaggi
    8,876

    Questo è un elenco in PDF delle specie in CITES per cui le restrizioni sulla loro detenzione sono poche e praticamente alla portata di tutti:
    http://www.feo-italia.it/assets/files/CITES%202014.pdf
    RNA - 442X - RAE - 0487



+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi