Il nuovo editoriale dal titolo ""PASSIONE ARRICCIATI "" - a disposizione gratuita dei nostri soci e simpatizzanti, nell'apposita sezione Editoriali dell’A.O.E.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 4 su 4

Discussione: schiusa agapornis

  1. #1
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di matteoburin


    Registrato dal
    12-01-14
    residenza
    udine
    Messaggi
    164

    schiusa agapornis

    Buongiorno, io ho 2 coppie di roseicollis, ho fatto la spertura delle uova e su 7 uova 6 sembrano buone. Sono state deposte le prime il 18/10 e 19/10, controllando la tabella della schiusa dovrebbero nascere i primi dal 10/11 in poi. La durata di covata è corretta? è più probabile che nascano prima dei 23 gg oppure a volte nascono anche dopo i 23 gg? Grazie

  2. #2
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,816

    La durata della cova è normalmente di 23 gg.

    Come faccio a dirti delle probabilità di schiusa, se prima o dopo ?
    Non ho mai sentito di schiuse prima del normale periodo di cova e quindi di formazione del pulletto (ossia i famosi 23 giorni) ma dovresti sapere che l'eventuale ritardo potrebbe dipendere dall'umidità del luogo di cova, dall'assiduità della femmina nella cova, dalla durezza delle uova, dalla vitalità del pulcino, ecc. ecc.................................


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #3
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di matteoburin


    Registrato dal
    12-01-14
    residenza
    udine
    Messaggi
    164

    Ok, forse mi sono espresso male, volevo appunto capire a cosa potrebbero essere causati eventuali ridarti nella schiusa. Anche un ambiente con poca umidità quindi rallenta la schiusa? Grazie

  4. #4
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,816

    La poca umidità indurisce il guscio ed il pulletto fatica a romperlo.
    Infatti avrai sentito o letto da qualche parte che in casi simili o si inumidisce il nido con il classico spruzzino oppure si mette a disposizione dei genitori il bagnetto.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi