Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 10

Discussione: Puntino nero

  1. #1
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di geranio 70


    Registrato dal
    22-07-14
    residenza
    ambivere
    Messaggi
    86

    Puntino nero

    Volevo sapere da voi se è possibile come causa di morte di turdidi al secondo giorno il "puntino nero".
    Ho fatto visita ieri ad un mio amico che ha oltre 40 copie di Sasselli e quest'anno ha avuto una moria al secondo-terzo giorno con sintomi visivi da puntino nero.
    Potrebbero essere portatori i genitori?
    Grazie

  2. #2
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Marani

    L'avatar di Luca Marani
    Registrato dal
    30-06-14
    residenza
    Fidenza
    Messaggi
    1,289

    Dove si trovava quel puntino nero? Se si trovava a lato della pancia allora si potrebbe trattare di colibacillosi, che provoca un'infezione alla cistifellea. In quel caso i genitori non sono portatori. Era accaduto pure a me, il tutto si è risolto con l'uso di antibiotici
    Ultima modifica di Luca Marani; 03-07-15 a 08: 00

  3. #3
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di enrico lippolis

    L'avatar di enrico lippolis
    Registrato dal
    09-01-18
    residenza
    juiz de fora
    Messaggi
    70

    Luca, i miei hanno la colibacillosi, che sembra essere resistente a un sacco di antibiotici. Come mi consigli di sconfiggerla, e la posso sradicare completamente?

  4. #4
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,172

    La cosa migliore da fare per sconfiggerla, è portare i pulli appena morti ad un' istituto zooprofilattico (qui in Italia si chiamano così) richiedendo un esame batteriologico con antibiogramma, cosi saprai con esattezza qual è la causa e di conseguenza qual'è l'antibiotico idoneo a contrastare il grado di infezione che si abbatte sui tuoi pulli.
    Secondo me pasticciare con antibiotici dati a casaccio nella speranza che l'ultimo possa essere quello decisivo non è mai una buona soluzione, oltre ad essere tempo perso e nuovi pulli destinati al decesso.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  5. #5
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di enrico lippolis

    L'avatar di enrico lippolis
    Registrato dal
    09-01-18
    residenza
    juiz de fora
    Messaggi
    70

    grazie Paride, si, anche con l'antibiogramma e gli antibiotici "giusti" non sto riuscendo a debellarla; arrivo al quinto giorno e cominciano a peggiorare; dopo quanti giorni dall'inizio del trattamento dovrei vedere miglioramenti che mi rassicurerebbero sulla bontà del tipo di cura/antibiotico? soprattutto i neophema pulchella non reagiscono o reagiscono male finora

  6. #6
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,172

    Ciao Enrico,
    non sono un vet per cui non so darti una risposta certa anche perchè credo possa dipendere dal grado di infezione cui sono affetti e dall'assimilazione ai farmaci che possono avere i pulli.
    E' molto strano che con l'antibiogramma, relativi antibiotici e cure esatte, non riesci a debellarla.

    Da ciò che ti succede mi sembra di comprendere che i riproduttori - indipendentemente se neophema o insettivori o granivori - potrebbero essere i reali portatori anche se non manifesti.
    Non sono un vet ma considerato che i pulli non migliorano e di conseguenza il problema è sempre presente, hai provato a fare le analisi delle deiezioni della coppia riproduttrice ?
    Magari (vado per tentativi) non è la colibacillosi la causa o la sola causa del tuo problema.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  7. #7
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di enrico lippolis

    L'avatar di enrico lippolis
    Registrato dal
    09-01-18
    residenza
    juiz de fora
    Messaggi
    70

    grazie per la risposta caro Paride
    si, ho fatto fare l'esame delle feci a tutti i parrocchetti dell'allevamento (sono una trentina di esemplari in tutto), e due laboratori mi hanno dato negativo su tutto, il terzo mi ha diagnosticato l'escherichia appunto. La quale mi ha infettato tutti gli esemplari nel giro di un mese. Adesso la tiro avanti cosi da 9 mesi, con un solo decesso. Gli animali hanno un contatto solo visivo/aereo, ogni pezzo di gabbia e ogni accessorio è ormai personalizzato e debitamente disinfettato. Non demordo perchè, soprattutto i pulchella oltre ad essere i più sofferenti sono anche i miei preferiti.
    Io quando prendo l'antibiotico, miglioro subito o subito dopo la cessazione della serie di giorni prescritti dal medico.
    Qui alcuni guariscono subito, ma mai completamente, dal primo giorno di assunzione, ed è il caso dei lineola e kakarikis.
    Altri hanno un netto peggioramento proprio a metà trattamento.
    Da quanto tu mi dici capisco che non è detto che ci sia una lenta evoluzione, e la cura può effettivarsi anche su un percorso di alti e bassi? Cioè miglioramenti poi peggioramenti, e nonostante questo bisogna comunque arrivare a 10 giorni di somministrazione prescritti dal vet?
    Te lo chiedo perchè, quando vedo che peggiorano dopo 5 giorni, mi vien voglia di sospendere quella determinata cura
    Ultima modifica di enrico lippolis; 09-05-19 a 19: 48

  8. #8
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,172

    Amico mio
    ci vorrebbe il parere tecnico di un vet che possa chiarire se la terapia antibiotica sia costante e quindi possa apportare sempre una maggiore miglioria oppure chiarire se l'assuefazione al farmaco possa influire negativamente come un peggioramento sulla condizione degli ammalati.
    Purtroppo la mia esperienza si ferma qui.

    Non demordere; i nostri animaletti hanno solo noi!!!
    Un grosso "in bocca al lupo".


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  9. #9
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di enrico lippolis

    L'avatar di enrico lippolis
    Registrato dal
    09-01-18
    residenza
    juiz de fora
    Messaggi
    70

    ne sai molto più tu del mio vet
    ti ringrazio tantissimo, sei forte!

  10. #10
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,172

    No, nessun ringraziamento, Enrico.
    Sono sempre del parere che tutti possiamo essere utili a tutti e se questo ne è un esempio, ne sono contento.

    Ti consiglierei un vet, un amico siciliano veramente in gambissima, ma ho il sospetto che la trasferta anche per la sola visita, ti verrebbe a costare un pò ......


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi