Nella sezione Editoriali dell’A.O.E. “”Il Bolborhynchus Lineola Lineola“” nuovo inedito editoriale a disposizione gratuita di tutti gli utenti
+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 11 a 18 su 18

Discussione: Genetica monaci

  1. #11
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luigi Cinassi

    L'avatar di Luigi Cinassi
    Registrato dal
    20-06-15
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    112

    Quote Originariamente inviata da Luca Marani Visualizza il messaggio
    Aggressive in che senso? Non vogliono essere avvicinate o aggrediscono il maschio?

    Certamente formare le coppie in voliera è il metodo più sicuro per avere esemplari affiatati, in questo modo però, la selezione (a cui tengo molto) va a farsi friggere.
    Generalmente più giovani sono i riproduttori, meglio si affiatano.
    Ti spiego come formo le mie coppie: agli inizi di ottobre, inserisco i soggetti in un gabbione di dimensioni medio-piccole, diviso rigorosamente in due (uso delle gabbie da 160x80x80h, comunque qualsiasi misura va bene, l'importante è che non si rovinino la coda).
    Il maschio e la femmina potranno conoscersi, evitando aggressività: se tutto va bene ed il maschio è maturo, nel giro di qualche giorno comincerà la classica danza di corteggiamento. Se la femmina manifesta interesse, lascio la coppia nel gabbione ancora per qualche giorno e poi la trasferisco nella voliera "da cova".
    Quando la femmina resta indifferente o mostra comportamenti aggressivi, la coppia rimane nel gabbione ancora per tre settimane: se in questo periodo non cambia atteggiamento, sciolgo la coppia e ne formo una nuova.
    Non esiste un metodo vincente per far affiatare i collari: come noi umani, hanno gusti e preferenze, simpatie e antipatie, se non si piacciono non c'è trucco che tenga.
    Oramai che li ha messi insieme è inutile separarli di nuovo, metti il cibo in una ciotola sul fondo e fornisci qualche alimento per tenere occupata la femmina (spighe di panico, pane secco, rami da scortecciare, ecc...). Evita in tutti i modi i cibi proteici: per un po niente pastone, legumi e semi germinati.
    Se entro un mesetto non si saranno affiatati non rimane molto da fare se non dividere la coppia.
    Se ti può consolare sappi che quando la gabbia è grande e spaziosa, è difficile che arrivino a uccidersi.
    C'è che li mette in gabbioni da un metro e poi si lamenta se trova il maschio morto: anche se la coppia è salda e legata, la femmina può comunque diventare aggressiva con la presenza del nido.
    Non so in che modo il fattore "allevati a mano", possa influire sull'affiatamento: non ho mai messo in riproduzione soggetti allevati allo stecco. Comunque, se questo fosse il problema, te ne saresti già accorto: un soggetto molto imprintato tende ad ignorare i propri simili e manifesterebbe segni di indifferenza verso la femmina.
    Facci sapere come procede la situazione.
    Segui i consigli i miei si sono affiatati così.

  2. #12
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di gino75


    Registrato dal
    18-07-10
    residenza
    mazara del vallo
    Messaggi
    227

    allora vi spiego cosa ho fatto,trattasi intanto di maschi di cinque anni luno,e femmine di questanno,ho preso le femmine e le ho messe con i maschi,non tendono ad aggredire il maschio ma bensi forse a mantenerlo lontano anche vicino nello stesso posatoio,ma di cacciarlo continuamente no,come gabbie utilizzo gabbioni,lunghi 1,50,larghe un metro,alte 1,60,queste da riproduzione,poi ho una voliera di 3per 3 metri quadri dove tengo di solito i sogetti svezzati,sono daccordo con luca era meglio lasciarli svolazzare tra loro liberi anche per una questione di socializazzione,ormai sono divisi per coppie,il tempo fara la sua parte,se vedo aggresivita o ferite li prendo e li metto liberi in voliera. Cmq grazie sempre per tutte le risposte date gentilissimi.Domanda secondo voi se mettessi femmine mature non si comporterebbero alla stessa maniera per me si. Vediamo cosa succede nei prossimi giorni vi faro sapere,luca se domani di punto in bianco decidessi di buttarli in voliera sarebbe sbagliato,tanto nemmeno 24 ore sono passate,anche se non lo faro. Grazie e ciao a tutti.

  3. #13
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di gino75


    Registrato dal
    18-07-10
    residenza
    mazara del vallo
    Messaggi
    227

    ah dimenticavo sara difficile vedere il corteggiamento in quanto le femmine sono giovani,e poi perche la ciotola sul fondo della gabbia.

  4. #14
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Marani

    L'avatar di Luca Marani
    Registrato dal
    30-06-14
    residenza
    Fidenza
    Messaggi
    1,288

    Dagli tempo, prima di rimetterli in voliera aspetta per vedere come si sviluppa la situazione.
    Per me la selezione è molto importante; cerco quindi di creare a tutti i costi le coppie in base alle mutazioni.
    Formare le coppie in voliera, anche se risulta più facile, la lascerei come ultima spiaggia.
    Saluti,
    Luca Marani.



    Il mio sito: allevamentomarani.jimdo.com

  5. #15
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di abeis


    Registrato dal
    29-06-10
    residenza
    Roma
    Messaggi
    16

    Per tornare ai monaci attenzione con i lutino, poiche ne esiste anche una mutazione recessiva e non legata al sesso, in questo caso anche le femmine sono portatore e servono entrambi i soggetti mutati o almeno portatori.

  6. #16
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di gino75


    Registrato dal
    18-07-10
    residenza
    mazara del vallo
    Messaggi
    227

    si luca seguiro il tuo consiglio,anche perche oggi ho visionato le coppie mi sembrano piu tranquille,tanto avranno due tre anni di conoscersi prima di accoppiarsi,quindi ormai li lascero assieme divisi nei gabbioni nuziali,laltra mia femmina allevata a mano e un po diffidente,perche appena mi vede mi viene allincontro per essere coccolata,e questo mi fa pensare che gli allevati a mano saranno piu difficili da far convivere con quelli da riproduzione,infatti il prossimo anno sara madre natura a fare il suo percorso e non la mia mano salvo in caso di necessita,grazie ancora per le risposte.

  7. #17
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di gino75


    Registrato dal
    18-07-10
    residenza
    mazara del vallo
    Messaggi
    227

    ciao abeis non so il mio maschio che porta lutino se e recessivo o no,cio significherebbe che avrei tutti monaci verdi,e a questo punto come faro a saperlo ciao.

  8. #18
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Francesco Frati

    L'avatar di Francesco Frati
    Registrato dal
    02-08-15
    residenza
    Portogruaro
    Messaggi
    139

    Se la femmina si comporta così, sarebbe meglio evitare di metterla in riproduzione.
    Osserva come si comporta nei confronti del maschio.


+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi