Interessante editoriale dal titolo “” BirdGarden "" nell'apposita sezione Editoriali dell’A.O.E. a disposizione gratuita per tutti gli utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8

Discussione: Nido barrati: orizzontale o verticale?

  1. #1
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luigi Cinassi

    L'avatar di Luigi Cinassi
    Registrato dal
    20-06-15
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    112

    Nido barrati: orizzontale o verticale?

    Salve ragazzi, ritorno a stressarvi con un altra domanda: per una coppia di barrati quale nido è più idoneo?
    Verticale o orizzontale? Perché ho letto che c'è chi lo consiglia anche verticale.
    Che misure consigliate?

  2. #2
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,435

    La mia esperienza con questi graziosissimi pappagalletti è un nido a sviluppo orizzontale.
    Va benissimo quelli per agapornis ma devono avere ben separate la camera di cova con il corridoio (o camera) di entrata.
    Basta una paretina di compensato ed il gioco è fatto.
    Loro non portano nulla dentro... devi solo imbottirlo con del fieno (quello usato peri conigli) e provvederenno a calpestarlo e sagomarlo secondo le loro esigenze, buttando fuori quello che ritengono in eccesso.



    Se vuoi le misure devi pazientare fino a domani..... il tempo di prenderle e metterle sul forum.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #3
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luigi Cinassi

    L'avatar di Luigi Cinassi
    Registrato dal
    20-06-15
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    112

    Grazie Paride.
    Già dalla foto riesco a intuire più o meno le misure corrette

  4. #4
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,435

    Quote Originariamente inviata da Luigi Cinassi Visualizza il messaggio
    Già dalla foto riesco a intuire più o meno le misure corrette
    E' proprio questo lo scopo nell' aggiungere la foto.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  5. #5
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di forpus giuse

    L'avatar di forpus giuse
    Registrato dal
    21-05-12
    residenza
    alassio
    Messaggi
    196

    anche per me è meglio quello orizzontale io uso sempre la doppia camera

  6. #6
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di 123456

    L'avatar di 123456
    Registrato dal
    30-01-08
    residenza
    bergamo
    Messaggi
    33

    ciao
    ho da poco due coppie di barrati pronti per la riproduzione e mi collego al tipo di nido non avendo esperienza in merito per sapere se le due camere sono indispensabili (anche per stimolare la riproduzione perchè viene reputato idoneo dai riproduttori) o solo una precauzione per evitare che le uova siano vicine all'ingresso.
    grazie

  7. #7
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,435

    Quote Originariamente inviata da 123456 Visualizza il messaggio
    ..... non avendo esperienza in merito per sapere se le due camere sono indispensabili .....
    Non so se hai avuto esperienza con i Roseicollis.
    Loro adottano un nido a sviluppo orizzontale di pari dimensioni ma la femmina edifica con il materiale fornito una barriera a metà del nido, dividendolo in due: dalla parte del foro di entrata, un corridoio di ingresso e dalla parte opposta ma sempre più basso rispetto al corriodio di ingresso, una camera di cova certamente reputato idoneo dai riproduttori ma non credo per far stare le uova vicine tanto per evitare che si possa verificare la possibilità che i pulletti ancora non pronti ad involarsi, possano affacciarsi dal foro di entrata e cadere di sotto.

    Se a tutto questo aggiungi che non ho mai visto un barrato (o una barrata ) allestire un nido, credo che il Bolborhynchus raggiunga lo stesso scopo e cioè avere un luogo "sicuro" senza faticare nella costruzione del nido....

    Ti mostro, per un confronto veloce, due foto di un nido di Roseicollis:




    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  8. #8
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di 123456

    L'avatar di 123456
    Registrato dal
    30-01-08
    residenza
    bergamo
    Messaggi
    33

    ciao paride
    ho avuto tempo fa una coppia di personatus che aveva fatto una cosa simile, cioè ha riempito il nido di rametti all'inverosimile lasciando solo uno stretto passaggio in alto e creando in questo modo una camera "segreta".
    provvedo a mettere un divisorio forato a metà nido.

    grazie
    giorgio

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi