Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Pagina 2 di 8
primaprima 1 2 3 4 5 6 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 79

Discussione: Cardellino lutino femmina o maschio?

  1. #11
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Tony Buglisi

    L'avatar di Tony Buglisi
    Registrato dal
    23-11-11
    residenza
    Torino
    Messaggi
    4,775

    Concordo con quello detto da Alessio. Il maschio sembra ancestrale, pensavo di vedere io male

  2. #12
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Antonino Rallo

    L'avatar di Antonino Rallo
    Registrato dal
    23-03-09
    residenza
    Marsala
    Messaggi
    803

    Bruno al 100/100. Purtroppo le foto non gli rendono giustizia... Per quanto concerne i commercianti stranieri e locali avrei tanto da commentare. tuttavia, non sono soggetti belgi.
    Per quanto concerne il soggetto lutino, acquistato per femmina, se dovesse risultare maschio ben venga altrimenti nessun pentimento.
    Ps: che difetti riscontrate nei soggetti?
    Sono sicuramente stressati da una settimana di stress e di viaggio, ma non credo da buttare.
    Antonino


    Honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique tribuere. (Eneo Domizio Ulpiano)
    Vivere con onestà, non danneggiare gli altri, dare a ciascuno il suo.

  3. #13
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pedro-70


    Registrato dal
    30-08-07
    residenza
    Rovereto (TN)
    Messaggi
    843

    Scusa ma quel maschio non ha niente del bruno....
    Alessio Pedrotti

    Il mio sito: http://cardellinieciuffolotti.jimdo.com/


  4. #14
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Antonino Rallo

    L'avatar di Antonino Rallo
    Registrato dal
    23-03-09
    residenza
    Marsala
    Messaggi
    803

    In che senso?
    Antonino


    Honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique tribuere. (Eneo Domizio Ulpiano)
    Vivere con onestà, non danneggiare gli altri, dare a ciascuno il suo.

  5. #15
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pedro-70


    Registrato dal
    30-08-07
    residenza
    Rovereto (TN)
    Messaggi
    843

    Se vedi una foto di un vero maschio Bruno noti la differenza a livello do tonalita', quello ha le caratteristiche di un semplice ancestrale... Secondo me
    Alessio Pedrotti

    Il mio sito: http://cardellinieciuffolotti.jimdo.com/


  6. #16
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di RenatoGala


    Registrato dal
    11-07-07
    residenza
    a casa
    Messaggi
    728

    Quote Originariamente inviata da Antonino Rallo Visualizza il messaggio
    Ho allegato 3 foto di cui una con il maschio bruno. Riuscite a capire meglio se si tratta di femmina o maschio?
    Se dovesse essere femmina potrei accoppiarla a questo maschio, altrimenti, come ho scritto in un precedente post, ad un cavato nostrano.
    Si accettano pareri e consigli.
    Premesso che la foto non è delle migliori il maschio sembrerebbe proprio un bruno, complessivamente anche un discreto soggetto, non penso sia di grande taglia ma almeno sembrerebbe conservare una buona croce, maschera regolare e sufficienti proporzioni, non si riesce a vedere dalla foto il disegno del fungo pettorale ma penso dall'ossidazione complessiva del piumaggio che dovrebbe essere tutto in ordine. Se proprio vogliamo spaccare il capello sarebbe stato meglio un dorso marrone/castano dal colore più caldo... ma stiamo andando nel particolare. L'ala sembrerebbe francamente testa di moro per cui al 90% mi verrebbe da dire che è un bruno... ripeto la foto è sgranata e quindi non è semplice esprimere giudizi.
    La femmina lutino, invece, ha scarso disegno della croce, testa tendenzialmente stretta e affusolata sulla nuca e modesto contrasto delle parti melaniche.
    Ovviamente stiamo valutando soggetti ritratti in foto (una delle quali, quella del bruno, anche di scarsissima qualità) per cui i giudizi vanno assolutamente presi con il beneficio del dubbio.

    Accoppiando maschio bruno per femmina lutino otterrai tutte le figlie brune e tutti i maschi ancestrali portatori di bruno e lutino. attraverso il processo di crossing over da questi figli maschi riutilizzati in riproduzione potresti anche tirare fuori una femmina satinè... ma se è questo lo scopo tanto vale acquistare direttamente un maschio satinè o portatore di satinè.

    In linea di massima i due soggetti appartengono a quello che ormai può considerarsi cardellino di sottospecie "domestica", più smilzo di un major, più grosso di un soggetto "nostrano" con caratteristiche anche di colorazione intermedie tra le varie sottospeci... taluni hanno il collarino bianco sulla nuca molto evidente, taluni no, taluni le guance candide, taluni no, taluni un disegno pettorale molto evidente, taluni appena accennato... cariche melaniche oltremodo variabili anche in base al ceppo di appartenenza ed alla mutazione di base dello stesso (un conto è lavorare su ancestrali un altro su soggetti agata, mascherato, isabella e magari witkop).

    L'importante è che i soggetti che ti sono stati ceduti siano in buone condizioni di salute, un commerciante, x grandi linee, dovrebbe almeno assicurare questo... nel tuo caso mi pare tutto a posto... i soggetti peraltro appaiono anche abbastanza confidenti.... non è semplice fotografare un cardellino sulla mangiatoia... per il resto... in bocca al lupo per la prossima stagione!!!!

    saluti a tutti

    Renato Gala

  7. #17
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Antonino Rallo

    L'avatar di Antonino Rallo
    Registrato dal
    23-03-09
    residenza
    Marsala
    Messaggi
    803

    Quote Originariamente inviata da RenatoGala Visualizza il messaggio
    Premesso che la foto non è delle migliori il maschio sembrerebbe proprio un bruno, complessivamente anche un discreto soggetto, non penso sia di grande taglia ma almeno sembrerebbe conservare una buona croce, maschera regolare e sufficienti proporzioni, non si riesce a vedere dalla foto il disegno del fungo pettorale ma penso dall'ossidazione complessiva del piumaggio che dovrebbe essere tutto in ordine. Se proprio vogliamo spaccare il capello sarebbe stato meglio un dorso marrone/castano dal colore più caldo... ma stiamo andando nel particolare. L'ala sembrerebbe francamente testa di moro per cui al 90% mi verrebbe da dire che è un bruno... ripeto la foto è sgranata e quindi non è semplice esprimere giudizi.
    La femmina lutino, invece, ha scarso disegno della croce, testa tendenzialmente stretta e affusolata sulla nuca e modesto contrasto delle parti melaniche.
    Ovviamente stiamo valutando soggetti ritratti in foto (una delle quali, quella del bruno, anche di scarsissima qualità) per cui i giudizi vanno assolutamente presi con il beneficio del dubbio.

    Accoppiando maschio bruno per femmina lutino otterrai tutte le figlie brune e tutti i maschi ancestrali portatori di bruno e lutino. attraverso il processo di crossing over da questi figli maschi riutilizzati in riproduzione potresti anche tirare fuori una femmina satinè... ma se è questo lo scopo tanto vale acquistare direttamente un maschio satinè o portatore di satinè.

    In linea di massima i due soggetti appartengono a quello che ormai può considerarsi cardellino di sottospecie "domestica", più smilzo di un major, più grosso di un soggetto "nostrano" con caratteristiche anche di colorazione intermedie tra le varie sottospeci... taluni hanno il collarino bianco sulla nuca molto evidente, taluni no, taluni le guance candide, taluni no, taluni un disegno pettorale molto evidente, taluni appena accennato... cariche melaniche oltremodo variabili anche in base al ceppo di appartenenza ed alla mutazione di base dello stesso (un conto è lavorare su ancestrali un altro su soggetti agata, mascherato, isabella e magari witkop).

    L'importante è che i soggetti
    che ti sono stati ceduti siano in buone condizioni di salute, un commerciante, x grandi linee, dovrebbe almeno assicurare questo... nel tuo caso mi pare tutto a posto... i soggetti peraltro appaiono anche abbastanza confidenti.... non è semplice fotografare un cardellino sulla mangiatoia... per il resto... in bocca al lupo per la prossima stagione!!!!

    saluti a tutti

    Renato Gala
    Ciao Renato, grazie mille per il tuo giudizio e soprattutto per avermi confermato quanto meno la mutazione del soggetto Bruno ed il sesso della cardellina lutino.
    Sei stato davvero esaustivo e garbato nel giudizio.
    Non ho mai allevato major ma da sempre nostrani. Ti posso assicurare che ho soggetti nati nel mio piccolo allevamento da far girar la testa. Purtroppo nessun mutato, ma solo ancestrali. Forse sarebbe stato opportuno avere un lutino maschio per trasferire la mutazione nel nostrano anche se la taglia del major supera del doppio quella del nostrano (ecco perché nostrano anc x femmina lutino).
    Volevo inoltre, chiederti se dal l'accoppiamento di Bruno x lutino si possono ottenere femmine satinè in prima generazione oltre alle brune e portatori di ambedue le mutazioni.
    Grazie in anticipo.
    Antonino


    Honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique tribuere. (Eneo Domizio Ulpiano)
    Vivere con onestà, non danneggiare gli altri, dare a ciascuno il suo.

  8. #18
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di RenatoGala


    Registrato dal
    11-07-07
    residenza
    a casa
    Messaggi
    728

    Quote Originariamente inviata da Antonino Rallo Visualizza il messaggio
    Ciao Renato, grazie mille per il tuo giudizio e soprattutto per avermi confermato quanto meno la mutazione del soggetto Bruno ed il sesso della cardellina lutino.
    Sei stato davvero esaustivo e garbato nel giudizio.
    Non ho mai allevato major ma da sempre nostrani. Ti posso assicurare che ho soggetti nati nel mio piccolo allevamento da far girar la testa. Purtroppo nessun mutato, ma solo ancestrali. Forse sarebbe stato opportuno avere un lutino maschio per trasferire la mutazione nel nostrano anche se la taglia del major supera del doppio quella del nostrano (ecco perché nostrano anc x femmina lutino).
    Volevo inoltre, chiederti se dal l'accoppiamento di Bruno x lutino si possono ottenere femmine satinè in prima generazione oltre alle brune e portatori di ambedue le mutazioni.
    Grazie in anticipo.
    Per trasferire la mutazione al nostrano conviene ove possibile lavorare con la femmina nostrana in modo da ottenere sin dalla prima generazione una considerevole riduzione di taglia. Quanto a bruno x lutino in nessun modo si possono ottenere femmine satinè in prima generazione. Per esperienza indiretta cmq tra le mutazioni sessolegate la lutino (ed in misura inferiore l'agata) è quella che più rapidamente si trasferisce al nostrano con risultati visivamente apprezzabili in termini di taglia e caratteri secondari (testa piccola e maschera meno squadrata rispetto al major).

    Saluti a tutti

    Renato Gala

  9. #19
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Antonino Rallo

    L'avatar di Antonino Rallo
    Registrato dal
    23-03-09
    residenza
    Marsala
    Messaggi
    803

    Quote Originariamente inviata da RenatoGala Visualizza il messaggio
    Per trasferire la mutazione al nostrano conviene ove possibile lavorare con la femmina nostrana in modo da ottenere sin dalla prima generazione una considerevole riduzione di taglia. Quanto a bruno x lutino in nessun modo si possono ottenere femmine satinè in prima generazione. Per esperienza indiretta cmq tra le mutazioni sessolegate la lutino (ed in misura inferiore l'agata) è quella che più rapidamente si trasferisce al nostrano con risultati visivamente apprezzabili in termini di taglia e caratteri secondari (testa piccola e maschera meno squadrata rispetto al major).

    Saluti a tutti

    Renato Gala
    Ciao Renato,
    cosa ne pensi di questo cardellino? potrei accoppiarlo alla lutino? Secondo te genera favati/pezzati o semplicemente devo consideralo un ancestrale?
    Grazie mille.
    Immagini allegate
    Antonino


    Honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique tribuere. (Eneo Domizio Ulpiano)
    Vivere con onestà, non danneggiare gli altri, dare a ciascuno il suo.

  10. #20
    Master Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di RenatoGala


    Registrato dal
    11-07-07
    residenza
    a casa
    Messaggi
    728

    La penna bianca sotto il becco non sempre è sinonimo di pezzatura. Spesso l'individuazione di altre zone acianiche è maggiormente indicativa. Una o più unghie bianche, ad esempio, o zone di sottopiuma chiare, sono sintomo del fattore mutante. Per l'acianismo parziale i migliori risultati dal punto di vista "estetico" si sono avuti impiegando una coppia in cui entrambi i partner sono interessati dalla mutazione. L'impiego di un soggetto tipo quello in foto (apparentemente con scarsa incidenza del fattore acianico che è di tipo quantitativo) accoppiato ad un soggetto non interessato (ancestrale o lutino che sia) non dovrebbe produrre risultati eclatanti... molto probabilmente, laddove quel maschio sia effettivamente un acianico parziale, otterresti un numero variabile di soggetti con una due piumette bianche tutti da provare in riproduzione con altri soggetti consimili, per di più i figli maschi sarebbero sicuri portatori di lutino. Personalmente ritengo che limitare le pezzature ad un 50/70% del piumaggio su soggetti ancestrali sia il miglior compromesso per ammirare l'acianismo nei cardellini.
    Ma qui parliamo di gusti personali, del resto non esiste uno standard a cui rifarsi per soggetti acianici... per me la mezza maschera rossa avvolta della sciarpatura conferisce un aspetto gradevolissimo molto superiore all'acianico puro dove si perde al 90% anche la maschera. Di pregio la "fava" regolare e possibilmente ampia ad aprirsi sul petto. Il contrasto tra il candore di alcune remiganti/timoniere e il nero corvino di altre con lo specchio alare giallo intatto sono tutte caratteristica di gradimento così come la schiena bruna che contrasta con il candore della nuca.

    Saluti

    Renato Gala

+ Rispondi
Pagina 2 di 8
primaprima 1 2 3 4 5 6 ... ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi