Anche quest'anno nella sezione Editoriali dell’A.O.E. “”Nuovo Calendario 2022“” a disposizione gratuita per tutti gli amici del Forum - Buon 2022 a tutti
+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 11 a 15 su 15

Discussione: Standard e selezione delle Calopsite

  1. #11
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di SimoneF

    L'avatar di SimoneF
    Registrato dal
    10-08-16
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    127

    Da parte mia sono convinto che, anche in Italia, si accorgeranno presto degli sbagli effettuati in ambito selettivo e retrocederanno ai "vecchi esemplari" più eleganti e sinuosi.
    Così è successo con gli Agapornis: la mentalità è cambiata (fortunatamente), ormai non è più tempo per i goffi ondualti inglesi & co.
    Vanno ancora di moda gli esemplari maggiorati, ma le modifiche strutturali non sono più così estreme come in taluni vecchi standard.
    Ultima modifica di SimoneF; 02-11-16 a 15: 10

  2. #12
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Marani

    L'avatar di Luca Marani
    Registrato dal
    30-06-14
    residenza
    Fidenza
    Messaggi
    1,288

    Modello corrispondente dpallo standard di un calopsite "standard type", o "maggiorata", ovvero la varietà da esposizione nel nord Europa e in America.



    Vi riporto inoltre alcuni stralci interessanti:

    "Il calopsite è un uccello lungo, con graziose proporzioni e un buon portamento. Dalla sommità della testa al groppone, dalla curva della spalla alla punta delle ali e dal groppone fino al culmine della coda dovrebbe misurare idealmente 7" (18 cm).
    In generale dovrebbe presentarsi un uccello di 14" (35 cm) con una cresta di 3" (7 cm), pertanto la totalità della taglia dovrà essere 17" (43 cm).
    L'animale dovrà dimostrarsi eretto e mantenere col posatoio un angolo di 70°"
    Ultima modifica di Luca Marani; 05-11-16 a 20: 08
    Saluti,
    Luca Marani.



    Il mio sito: allevamentomarani.jimdo.com

  3. #13
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Luca Marani

    L'avatar di Luca Marani
    Registrato dal
    30-06-14
    residenza
    Fidenza
    Messaggi
    1,288

    Per chi è abile con l'inglese, inoltre, riporto lo standard completo dell'ACS, associazione americana per l'allevamento e selezione dei calospite.

    ...«
    Crest
    Should be long (goal 3"),with good density, curving from the top of the cere fanning out to give fullness.

    Head
    Should be large and well rounded with no flat spot on top or back of the skull. Baldness will be faulted according to the degree of severity of each bird on the show bench. Our aim is for no bald spot, even in Lutinos. The eyes should be large, bright and alert, and placed at mid-point between front and back of the skull. The brow should be well pronounced when viewed from the front, the brow should protrude enough to indicate good breadth between the eyes. The beak should be clean, of normal length, and tucked in so the lower mandible is partially visible. Cheek patches should be uniformly rounded, well defined, (no bleeding), and brightly colored (especially on the males). Adult male Cockatiels will have a bright, clear, yellow head, sharply defined where the yellow meets the border of the main body feathers. A deep bib is preferred. There should be no evidence of pin feathers.

    Neck
    Should be relatively long- have a very slight curvature above the shoulders and have a small nip above the chest area, giving the bird a graceful outline and eliminating the appearance of a "bull" neck or the "ramrod" posture of some psittacine species. An exaggerated "snake" neck would be reason for fault.

    Body
    The body of the Cockatiel when viewed strictly from the side angle can be somewhat deceptive, as only a well rounded outline of the chest will indicate whether the specimen has good substance. A frontal (or back) view shows more truly the great breadth through the chest (and shoulder) areas of an adult Cockatiel (more prevalent in hens). It is the strong muscular development that enables the Cockatiel to be such a strong flier. A Cockatiel should have a high. broad. full chest (more prevalent in hens), a slender, tapering abdomen, a wide, straight back (no hump or sway), and be a large, sleek bird.

    Wings
    Should be large, wide and long, enveloping most of the body from a side view. Should he held tightly to the body,. tips close to the tail with no drooping of the shoulders or crossing of the wings. The wing patch should be wide (goal of 3/4" at the widest point), well defined and clear of darker feathers. All flight feathers should be in evidence. Covert feathers should illustrate their growth pattern clearly.

    Legs and Feet
    Should hold the bird erect at approximately 70 degrees off the horizontal. Must grasp the perch firmly (two toes forward and two back), be clean, and claws not overgrown or missing.

    Tail
    The longest flights should be the extension of an imaginary line straight through the center of the bird's body. A humped back will cause the tail to sag too low, and a "swayed" back might elevate the tail higher than desired. The feathers themselves should be straight clean and neither frayed, split or otherwise out of line. All flights should be in evidence.

    Condition
    A bird in top condition has clean, tight feathers: no frayed or missing feathers, no half grown or pin feathers. The beak and claws must be of suitable length. There should be no unnatural roughness or scaling on the cere, beak, legs or feel. If a bird is in good condition, it will be almost impossible to get it wet. Water will roll off like it does off a duck.

    Deportment
    In a good show stance, the exhibition Cockatiel should indicate a central line approximately 70 degrees off the horizontal. The bird will present and display well on the perch.

    »...
    Saluti,
    Luca Marani.



    Il mio sito: allevamentomarani.jimdo.com

  4. #14
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di SimoneF

    L'avatar di SimoneF
    Registrato dal
    10-08-16
    residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    127

    Quote Originariamente inviata da SimoneF Visualizza il messaggio
    Da parte mia sono convinto che, anche in Italia, si accorgeranno presto degli sbagli effettuati in ambito selettivo e retrocederanno ai "vecchi esemplari" più eleganti e sinuosi.
    Così è successo con gli Agapornis: la mentalità è cambiata (fortunatamente), ormai non è più tempo per i goffi ondualti inglesi & co.
    Vanno ancora di moda gli esemplari maggiorati, ma le modifiche strutturali non sono più così estreme come in taluni vecchi standard.
    Oh oh, 43 cm... come non detto!

  5. #15
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Comrado


    Registrato dal
    01-09-16
    residenza
    Perugia
    Messaggi
    38

    43 cm è veramente esagerato... e anche se può sembrare bello un calopsite con 7 cm di cresta, mi piacerebbe vedere questi animali dal vero: appariranno certamente goffi, statici e sproporzionati.
    Non si può però negare che la selezione di alcuni animali sia stata spinta a livelli inimmaginabili.
    Ultima modifica di Comrado; 13-11-16 a 20: 19

+ Rispondi
Pagina 2 di 2
primaprima 1 2

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi