Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8

Discussione: cattivi genitori?

  1. #1
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di sonia

    L'avatar di sonia
    Registrato dal
    20-12-09
    residenza
    camaiore
    Messaggi
    287

    cattivi genitori?

    Salve,una mia amica alleva diamanti mandarino ed ha un problema....nel frattempo abbiamo adottato la tattica della coppia dei passeri e funziona ma non si capisce il comportamento dei diamantini:hanno fatto il nido subito dopo poco arrivati a casa,qualche giorno dopo le uova,una cova regolare,poi appena cominciano a nascere,non si sa chi o per quale motivo i piccoli vengono buttati giu dal nido(vivi)dopo la prima volta ho consigliato la mia amica di prendere una coppia di passeri ed infatti per le altre due covate appena abbiamo visto volare giù dal nido il primo li abbiamo tolti riuscendo a farli allevare ai passeri.Perchè succede questo?Ci potete dare un consiglio ,la coppia di diamantini è composta da una femmina bianca ed il maschio un guance arancio.Grazie per l'aiuto.Sonia
    *- R.N.A 11PU iscritta G.O.V ass.557 *-socio AODAT 023

  2. #2
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,205

    Mah.... difficile poter individuare il problema.
    Pensa pure che i Diamanti Mandarino sono talmente affidabili che alcuni allevatori li utilizzano anche come balie per le uova dei Diamanti di Gould.

    Intanto è sbagliatissimo - e lo dirò sempre - mettere il nido ad una coppia appena arrivata: bisognerebbe dargli il tempo di ambientarsi alla nuova sistemazione ed affiatare tra loro qualora non si conoscano.
    Per la mia esperiernza, non credo dipenda dalla mutazione dei soggetti ma riesco solo a pensare che questo comportamento anomalo potrebbe derivare - se ancora giovani - dall'inesperienza oppure dalla giovane età dei soggetti oppure (come in effetti succede a qualche Diamante di Gould) dalla focosità del maschio che defenestra i nidiacei per potersi nuovamente riaccoppiare o anche - come spesso succede - dall'alimentazione (troppo proteica) somministrata.

    Rumori strani ?
    Luce accesa all'improvviso (anche fari della macchina) ?
    Cani che abbaiano nelle vicinanze ?
    Spaventi improvvisi ?
    I soggetti hanno superato l'anno di età?
    Che tipo di nido e che tipo di alimentazione adotta?


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #3
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di sonia

    L'avatar di sonia
    Registrato dal
    20-12-09
    residenza
    camaiore
    Messaggi
    287

    ciao e grazie per essere più chiari ti dirò che stanno in terrazza isolati ed al primo piano quindi niente animali strani,l'alimentazione misto semi di buona qualità(gli ho anche insegnato a giudicare le sementi che devono essere sempre lucide e non polverose)sempre a disposizione osso di seppia,erbe prative coltivate in vaso e vitamine visto che erano in deposizione,gli esemplari sono adulti,possiamo dare la colpa per la prima covata ma adesso siamo alla terza andata male,stanno bene i piccoli perchè appena visto che qualcosa non andava sono con i passeri.Mi scordavo di dire che il primo piccolo che hanno buttato giù dopo poco( era morto)è sparito:Già appurato non ci sono topini......li dobbiamo togliere dall',allevamento ?
    *- R.N.A 11PU iscritta G.O.V ass.557 *-socio AODAT 023

  4. #4
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,205

    Io preparo la coppia prima della deposizione.
    Vitamine, proteine e sali minerali almeno un mese prima dalla deposizione e lascio il tempo che l'organismo assimili ben bene tutto quanto.
    Durante la deposizione, oltre al loro mix di semi secchi, solo guscio d'uovo bollito (circa 1/4) che mangiano avidamente. Nient'altro. Di tanto in tanto - ad essere sincero - mezzo cucchiaino di uovo sodo.

    Alla schiusa somministro giornalmente ed in mangiatoie separate, uovo sodo (schiacciato con la forchetta) e semi di panico (non la spiga).
    Dal 4° o 5° giorno, comincio ad unire all'uovo sodo dapprima pochissima erba prativa (frullata) e dopo l'8° giorno aumento la dose di erba prativa ed aggiungo carota e zucchine (frullate) e couscous ammollato in acqua.

    Prima di toglierli dall'allevamento, io farei un'ultima prova somministrando quanto appena detto.

    PS: Il primo piccolo buttato giù e sparito, potrebbe essere stato preso da qualche predatore? Un terrazzo ed al primo piano si presta bene ad incursioni di taccole e gazze.
    Sicure di non aver mai trovato tracce di questi predatori?


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  5. #5
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di sonia

    L'avatar di sonia
    Registrato dal
    20-12-09
    residenza
    camaiore
    Messaggi
    287

    Buongiorno,allora siamo veramente sicuri che non ci sia stata visita di altri predatori,comunque gli comunico quanto mi hai detto per l'alimentazione,ma pensi che sia il caso di togliere il nido per qualche giorno e poi ricominciare da capo?Quando allevavo non mi è mai successo,ma succede o è un caso?Comunque i piccoli delle altre due covate che abbiamo dato ai passeri stanno bene e sono in piena salute,grazie ancora di nuovo.
    *- R.N.A 11PU iscritta G.O.V ass.557 *-socio AODAT 023

  6. #6
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,205

    Ciao Sonia, figurati e nessun ringraziamento.

    Un pulletto che sparisce, in effetti mi lascia un pò dubbioso; avevo anche pensato che caduto (o buttato) sul fondo magari in prima serata, durante la notte si sia rinsecchito tanto da non essere quasi visibile al mattino successivo ma credo che la tua amica abbia controllato minuziosamente. Da qui, di conseguenza e come unica alternativa alla scomparsa, nasce il dubbio dei predatori alati.

    Neanche a me è successo un caso simile ma ho sentito di altri allevatori ed il più delle volte l'unico fattore comune a tutti era appunto l'alimentazione; portati a normale regime, anche i soggetti sono tornati alla normalità.
    Non credo succeda a tutte le coppie propendendo per casi isolati dovuti magari a soggetti più sensibili e con diverso metabolismo.

    Personalmente, tra una deposizione e l'altra - lo pratico con i Diamanti di Gould - sono solito chiudere il nido per una settimana. Chiudere vuol dire ostruire l'entrata con un pezzetto di compensato, puntellato dall'interno.
    Faccio in questo modo per evitare alla coppia lo stress del nido (toglierlo e rimetterlo) in modo che abbiano la stessa tranquillità non alterando nulla alla loro vista.
    Adesso non conosco i soggetti interessati e non so dire cosa sia meglio; se non hanno fatto ancora la 3^ deposizione e volete provare, fate pure ma tenete sempre delle balie pronte.

    Forse a differenza da voi, qui il caldo già si fa sentire motivo per cui sto cominciando a togliere i nidi alle rimanenti mie coppiette, anche a quelle che hanno deposto solo 1 o 2 volte.
    Meglio risparmiargli le fatiche di una nuova covata che avere il problema dei pulli nei nidi e caldo infernale.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  7. #7
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di sonia

    L'avatar di sonia
    Registrato dal
    20-12-09
    residenza
    camaiore
    Messaggi
    287

    Salve,per fare le cose per bene bisognerebbe togliere il nido perchè sarebbe la terza deposizione ma visto che praticamente hanno solo fatto le uova non credo che farli riprovare li indebolisca,per il clima qui da noi ieri ha grandinato, la versilia non è ancora sotto il sol leone.Io ho sempre avuto la fortuna di non dover cambiare o dividere una coppia, ma pensate che si possa valutare il fatto di cambiare compagno/a per risolvere il problema?A presto.
    *- R.N.A 11PU iscritta G.O.V ass.557 *-socio AODAT 023

  8. #8
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,205

    Se non c'è caldo e se li vedi ancora in forma, un'altra covata ci può stare.

    Per la prossima stagione riproduttiva, dopo i discorsi fatti, sarei curioso di vedere il loro comportamento riproduttivo senza averli caricati di vitamine.

    Non è escluso che cambiare partner ad entrambi possa essere una soluzione altrimenti o bisognerà tenere di scorta un pò di balie oppure bisognerà allontanarli dalla riproduzione.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi