Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Pagina 2 di 4
primaprima 1 2 3 4 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 34

Discussione: Ciuffolotto aggredito in voliera esterna

  1. #11
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di GIAMPAOLO MASSERANO


    Registrato dal
    05-10-17
    residenza
    PIANEZZA
    Messaggi
    56

    Non avevo dubbi...e infatti sto seguendo le tue istruzioni.
    E' per questo che mi rivolgo agli esperti: nulla può sostituire la pratica sul campo e l'esperienza (errori compresi, come nel mio caso che mi sono fidato del fatto che le Gazze non si erano mai avvicinate al mio terrazzo...)
    Saluti GP

  2. #12
    Senior member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di zambelli luca23

    L'avatar di zambelli luca23
    Registrato dal
    03-01-13
    residenza
    villa d'almè
    Messaggi
    456

    Ci vorranno 40 giorni circa le penne

  3. #13
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,162

    Quote Originariamente inviata da GIAMPAOLO MASSERANO Visualizza il messaggio
    Non avevo dubbi...
    Questa è la struttura - in tenuta estiva - dove allevo anche se nella prima foto si nota il telo di cellophane che utilizzo in inverno.
    Telo ombreggiante fisso nella parte inferiore e "mobile" nella parte superiore ma fatto in questa maniera i predatori non si avvicinano. Inoltre il telo impedisce ai raggi solari di colpire in maniera diretta le gabbie ed i loro occupanti (e da noi fa mooolto caldo....)
    Come potrai notare nella parte superiore, le gabbie (si vedono alcuni arricciati) sono protette dalla rete zanzariera per gli insetti ma anche da probabili attacchi di predatori.
    N.B. - tra i laterali delle gabbie e la rete zanzariera vi è un intercapedine di circa 5 cm. altrimenti i canarini riescono a bucarla.

    Il tetto è coimbentato e sopra vi ho sistemato delle onduline in vetroresina per evitare che la pioggia battente si infiltri attraverso le giunture del tetto.







    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  4. #14
    Staff del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Tony Buglisi

    L'avatar di Tony Buglisi
    Registrato dal
    23-11-11
    residenza
    Torino
    Messaggi
    4,775

    Che bella la struttura del tuo allevamento Paride, ora capisco i tuoi successi con i gould e anche da dove deriva la rusticità dei tuoi arricciati

  5. #15
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,162

    Grazie Tony, gentilissimo.
    sono (più che mai) convinto che gli animali debbano sentire il cambio degli odori e delle stagioni e con esse il cambio delle temperature.
    Infatti i miei Gould si riproducono magnificamente anche con temperature rigide (a differenza di chi li riproduce con climatizzatore fisso a 25°) e con loro anche i miei arricciati avendo generalmente verso la metà di dicembre i primi pulletti.
    Inoltre, adesso lo puoi comprendere maggiormente, i miei animali sono molto attenti anche ai rumori esterni; se ad esempio sentono il verso di una taccola o di una gazza o di una ghiandaia, stanno tutti zitti zitti mentre non gliene frega proprio nulla se invece sentono i versi di un colombaccio o di un passero.....


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  6. #16
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di GIAMPAOLO MASSERANO


    Registrato dal
    05-10-17
    residenza
    PIANEZZA
    Messaggi
    56

    Formidabile, non c'è che dire...
    Sono anche io convinto che la Natura debba fare il suo corso e che la "rusticità" del tuo allevamento rinforzi i soggetti.
    Io sono alle prime armi e, consultando le varie sezioni del forum, sto imparando tantissimo.
    Saluti dalla Valle di Susa
    GPaolo

  7. #17
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,899

    c'è da dire che in sicilia il clima permette la riproduzione degli uccelli anche in inverno ,se fossi al nord sarebbe impossibile soprattutto x i gould .unico dubbio ,ok x la temperatura ,ma le ore di luce naturale a novembre e dicembre sono sufficenti x allevare i pulli?immagino che non usi alba e tramonto artificiale

  8. #18
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,162

    Ti dirò:
    il telo di cellophane ha una doppia funzione. Oltre a proteggere dal vento e dalla pioggia tutto l'aviario, amplifica quel tiepido raggio di sole che filtra in inverno. Ne consegue che il microclima che si crea all'interno della struttura (effetto serra) è certamente superiore di almeno 4 o 5 gradi della temperatura esterna.
    Nello specifico, i Diamanti di Gould, nel periodo invernale migrano verso l'interno del territorio australiano ma anche se più mite, raggiunge spesso una termperatura vicino allo zero.
    Pertanto lì (in Australia) è inverno e quindi non si riproducono ma qui è tutt'altra storia.

    Quote Originariamente inviata da pierre Visualizza il messaggio
    ....... ma le ore di luce naturale a novembre e dicembre sono sufficenti x allevare i pulli?immagino che non usi alba e tramonto artificiale
    Anche qui da noi - clima più mite a parte - in inverno, più o meno alle 17:00/17:30 fa buio; ecco che per l'imbecco dei pulli bisogna portare a 14 ore la luce (solare +artificiale).
    Tutto ciò, condiziona fortemente anche i miei arricciati del Nord che con le varie infiltrazioni di luce, vanno inesorabilmente in estro ed ecco che a dicembre ho anche schiuse di canarini (che sopravvivono egregiamente al "nostro" freddo invernale).


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  9. #19
    Silver Magister Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pierre


    Registrato dal
    03-11-09
    residenza
    loano(sv)
    Messaggi
    4,899

    adesso ho capito ,usi alba e tramonto artificiale ,ecco perchè vanno in estro a dicembre

  10. #20
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di GIAMPAOLO MASSERANO


    Registrato dal
    05-10-17
    residenza
    PIANEZZA
    Messaggi
    56

    Aggiornamento sul Ciuffo aggredito.
    Le remiganti hanno cominciato a spuntare già dopo 4-5 giorni e si sono completate dopo un mese esatto (cioè il 5 dicembre).
    L'uccello però ha dimostrato già verso il 20 novembre di poter volare di nuovo, spostandosi abbastanza agevolmente da un posatoio all'altro.
    Dieta a base di Piracanta, piselli, frittatina (solo una volta la settimana), cetriolo e misto per Ciullolotti e Crocieri.
    In modo progressivo ho quindi eliminato i posatoi in eccesso ed ora la voliera è tornata come in origine: però ho lasciato la zanzariera ( che si può aprire tramite tre ganci) tutta attorno.

    Nel tardo pomeriggio di lunedi ero dalla finestra a veder nevicare: sopra il tetto di casa mia è passato un Gufo comune che si è posato su un'alta conifera del giardino del mio dirimpettaio.
    Le Gazze invece non si avvicinano mai: che sia stato il Gufo ???
    Saluti e grazie e tutti per i consigli

+ Rispondi
Pagina 2 di 4
primaprima 1 2 3 4 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi