Benvenuti sul forum dell'Associazione Ornitologica Europea - Buona navigazione a tutti gli utenti.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 4 su 4

Discussione: Riproduzione Gould

  1. #1
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Renzo V.


    Registrato dal
    08-04-14
    residenza
    Italia
    Messaggi
    105

    Riproduzione Gould

    Ho letto su internet e ho avuto delle ulteriori conferme da altri allevatori che i soggetti Ino e quindi sia maschi che femmine, non covano le proprie uova e non allevano in purezza.
    Mi dicevano che basta avere la certezza che il soggetto sia stato allevato dai propri genitori per essere, a sua volta, bravo genitori; tanto il maschio quanto la femmina.
    Non nascondo che l'idea di avere una coppietta o un soggetto Ino mi sorride ma non so se potrò trovarli che siano stati allevati dai propri genitori naturali.
    Se ne dovessi prendere uno solo, meglio il maschio o la femmina ?

    Ho pochissimo spazio e vorrei destinarlo a coppiette di Gould.
    Allevando Gould è il caso di avere delle coppie di balie ?

  2. #2
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,215

    Ognuno di noi ha le proprie idee ed - almeno credo - che ognuno possa e debba parlare per l'esperienza maturata di fatto anche se ne conosco di allevatori che raccontano di ciò che sentono senza privarsi di aggiungerne di stranezze al solo fine di apparire.

    Non nascondo che ho avuto coppie che non covano e non allevano (e non solo Ino) ma tutto dipende dalla forma amorosa a cui giungono nel periodo della riproduzione. Addirittura ho avute alcune femmine che non hanno neanche deposto.
    Per alcune magari era la loro prima volta e quindi mancanza di esperienza mentre per altre magari un ritardo della maturità amorosa o nello sviluppo fisico.

    Ti mostro alcune foto del mio repertorio per farti comprendere delle stupidate che alcuni raccontano.





    Credi ancora a tutto ciò che ti raccontano oppure credi che i miei soggetti siano "unici" ?
    Ho avuto soggetti allevati dalle balie che a loro volta sono stati genitori esemplari nella conduzione della propria prole portandoli tutti allo svezzamento ed ho avuto soggetti allevati in purezza che non ne hanno voluto sentire di allevare in purezza. Per mè è tutto una questione di etica, moralità e onestà perchè un soggetto allevato in purezza sicuramente lo cedi ad un costo maggiore di uno allevato dalle balie.

    Una femmina Ino accoppiata con un soggetto NON Ino, genererà tutti i maschi portatori di Ino;
    un maschio Ino accoppiato ad una femmina NON Ino, genererà tutti i maschi portatori e tutte le femmine Ino
    un maschio "/Ino" accoppiato con una femmina NON Ino, genererà maschi portatori e non (non distinguibili tra loro) e femmine normali e Mutate (e quindi Ino).

    Ovviamente ogni allevatore di Diamanti di Gould può condividere qui di seguito la propria esperienza.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #3
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Renzo V.


    Registrato dal
    08-04-14
    residenza
    Italia
    Messaggi
    105

    Capito. Grazie.
    Stessa cosa per quanto riguarda di disturbarli il meno possibile durante la cova?
    Mi suggerivano di mettere una doppia mangiatoia di semi in modo tale di non disturbali per quattro giorni di seguito perchè i Gould in riproduzione sono molto suscettibili.
    Ma è vero ?

    Un'altra domanda ma tu hai soggetti da cedere?

  4. #4
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,215

    I miei animaletti - specialmente nel periodo riproduttivo - vengono giornalmente controllati e durante la cova vengono fatti uscire dai nidi per verificare il numero e le condizioni delle uova per non parlare alla nascita dei pulletti.
    Ogni nido con uova o con nidiacei (e dico ogni nido) viene meticolosamente controllato e verificato lo stato dei nidiacei prendendoli in mano.... uno per uno.
    C'è chi dice che "sentono" l'odore delle mani.... c'è chi dice che ritengono il nido NON sicuro e abbandonano tutto ma sta di fatto che non ho mai avuto abbandono di nidi o di covate.
    Fortuna oppure i miei animaletti sono speciali?
    Niente di tutto questo: l'arma infallibile è la quotidianità.
    Se i tuoi sono abituati a stare soli, dovranno stare soli anche durante la deposizione e durante lo svezzamento dei nidiacei.
    Se invece sono abituati alla presenza dell'allevatore ed all'intrusione delle mani nella gabbia, di certo non avrai nessun problema.

    Qualche anno addietro cedetti qualche mio soggetto ad uno amico e questi - con tanto di sorpresa - mi raccontò che nel tirare fuori la mangiatoia per pulirla dalla pula dei semi, vi trovo un Gould posato che continuava a beccare i semi del tutto indifferente e per niente spaventato dalla manovra che aveva appena compiuto. Quindi ?

    Qualche soggetto in più lo tengo sempre ma adesso ti faccio una domanda: vieni a prenderli in Sicilia ?


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi