Benvenuti sul forum dell’Associazione Ornitologica Europea – Buona navigazione a tutti gli utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Trattamenti medicali o fitoterapici pre-cova

  1. #1
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Halcedo75


    Registrato dal
    26-01-20
    residenza
    Vicenza
    Messaggi
    1

    Trattamenti medicali o fitoterapici pre-cova

    Buongiorno a tutti,

    la questione è questa.
    A 2 mesi dall'inizio delle cove, si dovrebbe sottoporre le coppie a qualche profilassi precauzionale antiacaro, anticoccidica medicinale ??? In caso affermativo, quali prodotti usate?
    Come procedono i grandi allevatori?
    Grazie

  2. #2
    Cadetto del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Renzo V.


    Registrato dal
    08-04-14
    residenza
    Italia
    Messaggi
    129

    Ciao
    grazie a dei consigli avuti su questo forum, non ho mai usato nulla e mi sono trovato sempre bene.
    Non capisco perchè fare un ciclo di cure per prevenire qualcosa che forse potrebbe arrivare. Dare antibiotici o altro senza che ce ne sia la necessità crea antibiotico-resistenza oltre a debilitare l'animale.... in alcuni casi ho letto che può generare anche infertilità...

    Ho visto che allevi Lizard ma non credo che siano soggetti a coccidiosi come gli indigeni; quindi perchè farla?
    La normale prevenzione antiacaro (due gocce di frontLine dietro la nuca) non è una profilassi precova ma dietro consiglio di Paride l'adotto da alcuni mesi e non ho più avuto problemi.

  3. #3
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,291

    Concordo con quanto appena scritto dall'amico Renzo.
    Esclusivamente fitoterapici poichè secondo me non ha senso somministrare dei farmaci a casaccio al solo scopo di prevenzione (ma prevenzione di che ???).
    Io allevo anche Arricciati del Nord, quindi sempre canarini e sono fermamente convinto che prima degli accoppiamenti i soggetti devono essere preventivamente preparati, nel senso che da un lato va iniziata la somministrazione di una alimentazione sana, varia e fresca e dall'altro un integratore (da miscelare nell'acqua) per ricostituire quelle vitamine e quei minerali che non possono assumere con l'alimentazione, atteso che le femmine dovranno sostenere le fatiche della riproduzione.
    Almeno 10 giorni prima dell'accoppiamento puoi unire della vitamina " E " che teoricamente dovrebbe favorire la riproduzione.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  4. #4
    Vice Presidente AOE
    Nazionalità:
    La bandiera di Sara Mandora

    L'avatar di Sara Mandora
    Registrato dal
    06-10-07
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    2,374

    Ciao, io onestamente finchè allevavo solo pappagalli non ho mai fatto nulla.
    Ora che ho anche canarini ed esotici , ed ho avuto una brutta esperienza con gli acari, metto la goccia di frontline periodicamente e uso uno spray per ambienti contenete permetrina.
    Anche io però non uso farmaci, sono abbastanza refrattaria all'uso, quindi li utilizzo solo se veramente necessari, mai a scopo preventivo.
    ho letto che qualcuno usa anche l'olio di neem, ma non ho approfondito.

    Buone cove
    un saluto, Sara - RAE 0033 - SV401


    Adelante por los sueños que aún nos quedan
    adelante por aquellos que están por venir


  5. #5
    Classe A Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di arrigo.taddei

    L'avatar di arrigo.taddei
    Registrato dal
    07-03-10
    residenza
    zevio via pio XII--N61
    Messaggi
    1,970

    Una buona igiene una sana alimentazione non ce' bisogno di nessuna prevenzione detta da un vecchio allevatore

    A. O. B.: SV601

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi