Nella sez. Editoriali A.O.E. inserito nuovo e inedito editoriale dal titolo "TAENIOPYGIA GUTTATA – Diamante Mandarino" come sempre a disposizione gratuita per tutti i nostri utenti
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Colonia Roseicollis

  1. #1
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Leonida93


    Registrato dal
    21-04-20
    residenza
    Cisternino
    Messaggi
    3

    Colonia Roseicollis

    Buongiorno a tutti. In questi giorni ho realizzato una voliera in esterno. Nella voliera ho piantato 1 albero di corbezzolo, 1 aralia, 2 sambuchi, 2 rosmarini e del timo strisciante. La voliera misura 3.5 x 2.5 x 2.7 di altezza.
    Al momento ho in un'altra voliera piu piccola 5 roseicollis non sessati che gia convivono da anni e che ho recuperato da proprietari negligenti. Sto creando questa voliera per cercare di far vivere a questi esemplari una vita all'aperto senza pensare troppo a riproduzione e selezione. Vorrei inserire altri 5 esemplari (non sessati)per un totale di 10 emeplari nella nuova voliera. I nidi devono essere messi obbligatoriamente? La mia idea era quella di metterli per farli riprodurre e per farli arrivare ad un massimo di 20 esemplari e dopodiche togliere i nidi e tenere stabile il numero. E' una buona idea? Attendo un vostro gentile riscontro.


    Sono all-inizio di questa esperienza perciò se avete altri suggerimenti, sono qui per imparare da voi.

  2. #2
    Divulgatore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di pinomello

    L'avatar di pinomello
    Registrato dal
    23-12-11
    residenza
    napoli
    Messaggi
    269

    Ciao Leonida , non credo che sia una buona idea in quanto gli animali in genere non si riproducono a comando.

    ROE D93

  3. #3
    Vice Presidente AOE
    Nazionalità:
    La bandiera di Sara Mandora

    L'avatar di Sara Mandora
    Registrato dal
    06-10-07
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    2,417

    Ciao Leonida, quello che io posso dirti per la mia personale esperienza è :

    - inserire tutti i soggetti nella nuova voliera nello stesso momento
    - i nidi li devi mettere, non costruiscono i nidi, li imbottiscono solamente con il materiale
    - non mettere nidi inizialmente, lasciagli il tempo di stabile le loro gerarchie senza la conflittualità della custodia del nido
    - metti sempre un nido in più rispetto al numero di coppie
    - non so dove vivi, io vivo in una zona fredda e quando metto i miei all'esterno li inserisco in primavera, così hanno il tempo di abituarsi e acclimatarsi in previsione delle temperature più rigide

    Ovviamente avrai ipotizzato che sarà difficile che siano 5 maschi e 5 femmine, ci vorrà un po di tempo perché trovino il loro equilibrio, specialmente nel periodo riproduttivo, anche se per fortuna sono pappagalli abbastanza sociali e amano stare in stormo.
    Tuttavia, spero proprio di no, metti in preventivo qualche litigio che può degenerare anche in episodi un po ...crudi
    Sulla successiva gestione del numero, penso che avrai tempo per organizzarti
    un saluto, Sara - RAE 0033 - SV401


    Adelante por los sueños que aún nos quedan
    adelante por aquellos que están por venir


  4. #4
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Leonida93


    Registrato dal
    21-04-20
    residenza
    Cisternino
    Messaggi
    3

    Grazie Sara. Era esattamente questo il mio piano e seguirò con rigore i tuoi consigli. Quindi diciamo che se anche dovessero essere 4 maschi e 6 femmine o viceversa non dovrebbere essere un grosso problema vero? Anche adesso non sono un numero pari ma non sembra essere un problema. Al momento i 5 che ho convivono in uno spazio molto piu piccolo senza problemi. Io volevo aggiungere altre 2 coppie certe ed un esemplare singolo oltre ai 5 che gia ho. Come hai detto tu vorrei lasciarli Fino a settembre il tempo di abituarsi al nuovo ambiente e solo verso Settembre aggiungere i nidi. In realtà ne vorrei prendere di piu di esemplari data la grandezza della voliera ma dato che si riproducono velocemente volevo magari fargli fare 1 ciclo di riproduzione e fermarmi con 20-25 elementi massimo togliendo quindi i nidi. E' un giusto ragionamento questo? Io vivo in campagna in Puglia dove per 7 mesi all'anno fa caldo e l'inverno è abbastanza mite. I 5 roseicollis che gia posseggo sono abituati a vivere all'esterno. In allegato condivido con voi una foto della voliera che sto costruendo. Ovviamente è ancora in fase di costruzione. Che ne pensate?


    Allegato 38835

  5. #5
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,361

    Ciao Leonida, il discorso è un pò più articolato.
    I tuoi 5 roseicollis hanno convissuto pacificamente perchè stavano tutti in una gabbia più piccola e perchè non c'è stata riproduzione. La gabbia più piccola comporta meno territorialità.
    Non so quanto tempo li hai tenuti così ma non hai messo i nidi cioè non hai scatenato la forma amorosa dei maschi, rimanendo tutti quieti.

    In una gabbia più ampia tutti i maschi ambiranno a trovarsi un proprio spazio vitale che comunque difenderanno dalle intrusioni (queste le gerarchie di cui parlava Sara) e specialmente nel periodo degli amori e della riproduzione saranno più accentuate.
    Le due coppie certe che metterai dentro, non è detto che resteranno così ma i quattro soggetti sceglieranno i compagni o le compagne secondo natura. Vuol dire che tutti i maschi (se maggiori del numero delle femmine) entreranno in competizione per "accaparrarsi" la femmina e non è detto che saranno solo liti e scontri a livello verbale ma potranno esserci anche degli scontri fisici abbastanza cruenti.

    La voliera misura 3.5 x 2.5 x 2.7 di altezza.
    Sicuro 3,5 mt di lunghezza? Dalla foto sembrerebbe arrivare neanche a 2 mt. di lunghezza e 1 mt di profondità

    ... ho piantato 1 albero di corbezzolo, 1 aralia, 2 sambuchi, 2 rosmarini e del timo strisciante
    Secondo me troppe piante. Adesso sono piccoli arbusti e sembrano avere tanto spazio intorno ma tra non molto cresceranno.......
    Metti pure in conto che dai semi che faranno cadere, nasceranno delle piantine.....

    In ultimo: non dico di fare il fondo della voliera in cemento, e non dico di farlo in cemento per poi ricoprirlo con terra in modo da camuffare tutto in modo da lasciare tutto bellissimo ma........ ti suggerirei di mettere sul fondo una rete con maglie abbastanza vicine per evitare intromissioni di predatori "striscianti" e "scavanti" , topi compresi.

    Chi ha allevato in colonia ha sempre suggerito di mettere un numero di coppie sempre dispari quindi 9 o 11.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  6. #6
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Leonida93


    Registrato dal
    21-04-20
    residenza
    Cisternino
    Messaggi
    3

    Ciao Paride, ti ringrazio per la tua risposta articolata. I miei roseicollis (prima erano 7, tutti mai sessati) sono in una voliera 1x1x 1.5 da 5 anni ed hanno sempre avuto nidi state/inverno. Nonostante qualche piccolo ma innocuo bisticcio mai avuto problemi in tanti anni. Per evitare gravi bisticci appunto il mio intento era quello di inserire i vecchi ed i nuovi roseicollis per un totale di 10 tutti insieme senza nidi. Non ho esigenze di farli riprodurre perciò pensavo che lasciandoli diversi mesi o anche un anno senza nidi ridurrei la possibilità di litigate. Sussessivamente, se la convivenza è positiva, pensavo di provare ad inserire i nidi. Può essere questo un buon approccio? Credo che le tue preoccupazioni siano giuste ma spero che vivendo in un ambiente molto stimolante ricco di piante, odori ed acqua riescano a sfogarsi in qualche maniera. Secondo voi per le dimensioni della voliera 10 pappagallini vivrebbero bene insieme?



    Si, le dimensioni sono quelle che ho scritto, la foto non è delle migliori ma considera che (non si vede dalla foto) la voliera si estende ancor di piu di altezza. Per quanto riguarda la vegetazione, sono tutte piante facilmente potabili e resistenti. Ne ho voluto mettere un pò per creare un sistema bio attivo. Sul fondo non ho voluto metter nulla poichè è un terreno molto drenante e quindi anche le feci verrebbero facilmente assorbite e concimerebbero le piante. Aggiungerò inoltre una fontanella con pannelli solari.



    Per quanto riguarda il problema predatori invece nella mia zona non ci sono serpenti e neanche topi. La mia vicina ha qualche gatto che per fortuna gli tiene ben lontani perciò dovrei essere ben coperto.



    Se avete altri consigli da darmi sono tutto orecchie. Vi ringrazio ancora per i consigli utilissimi.



    Vi allego un'altra foto della voliera con prospettiva diversa.


    Allegato 38836

  7. #7
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,361

    Bene così allora.
    Quando finirai mostraci la tua bella voliera.

    La foto non si vede.
    In questa vecchia discussione se vuoi, si spiega come inserire le foto:
    Guida Inserimento Foto


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi