Interessante editoriale dal titolo “” BirdGarden "" nell'apposita sezione Editoriali dell’A.O.E. a disposizione gratuita per tutti gli utenti
+ Rispondi
Pagina 1 di 2
1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 16

Discussione: consigli generali e testi di riferimento per i nostri nuovi amici piumati

  1. #1
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    consigli generali e testi di riferimento per i nostri nuovi amici piumati

    Buonasera a tutti!
    sono una new entry in questo forum, in quanto ho "ereditato" insieme al mio compagno la coppia di diamanti mandarino che teneva sua madre che purtroppo ci ha lasciato.
    Vorremmo allevarli al meglio, ma non abbiamo nessuna esperienza.
    Cerchiamo consigli su testi da consultare ed anche "dritte speciali" da voi che siete esperti.
    Vi descrivo la situazione "abitativa" dei piccini ad adesso:
    sono passati da una gabbia 20x30x30 ad una più confortevole 68x50x40
    hanno a disposizione 2 beverini, 2 portasemini con misto per esotici, pastone all'uovo 2 volte a settimana (l'ho letto nei vostri consigli!) lattuga e uva, osso di seppia, pietra minerale e spiga di panico, un bagnetto (che snobbano alquanto) un nido che abbiamo costruito rivestendo di fibra di cocco un nido da pappagallini e chiudendo parzialmente l'entrata (hanno apprezzato da subito ed ora vorremmo togliere il vecchio cestino di vimini e stoffa sporco e polveroso)
    sono molto vitali e canterini, svolazzano e mangiano come struzzi ingordi!
    vi espongo le mie domande più pressanti
    quanto da loro fastidio la luce delle lampade? stanno sul tavolo in sala e sono soggetti ai nostri orari di vita.
    é normale che solo il maschio dorma nel nido e la femmina invece stia sul posatoio all' angolo opposto?
    perchè non fanno mai il bagnetto nella nuova vasca trasparente appesa alla gabbia, mentre hanno adorato la ciotolaccia di plastica trasparente sul fondo della gabbi che usammo all'inizio?
    il vecchio nido è stato usato anche dai loro predecessori che sono morti spennacchiati (molti mesi fa) potrebbe essere contaminato da acari o batteri, lo eliminerò presto, ma mi devo preoccupare per eventuali malattie ancora non visibili?
    Vi ringrazio per la pazienza di aver letto tutto fino a qui e conto di avere suggerimenti preziosi per far stare al meglio i nostri nuovi amici pennuti!

  2. #2
    Vice Presidente AOE
    Nazionalità:
    La bandiera di Sara Mandora

    L'avatar di Sara Mandora
    Registrato dal
    06-10-07
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    2,421

    Benvenuti, condoglianze per la vostra perdita.
    Riguardo ai piccoli volatili sicuramente il cambio di gabbia è stata un'ottima decisione, molto più adeguate le misure, sono piccoli ma molto attivi !
    Per il nido io ti consiglio di trattarlo con polveri o spray acaricidi e poi di arieggiarlo un paio di giorni, a seconda del prodotto scelto dovrai ripetere periodicamente il trattamento.
    Vediamo cosa dicono i più esperti per tutti tuoi quesiti
    un saluto, Sara - RAE 0033 - SV401


    Adelante por los sueños que aún nos quedan
    adelante por aquellos que están por venir


  3. #3
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,435

    Ciao Ale, e benvenuti nella nostra grande e colorata famiglia.
    Mi associo al cordoglio espresso dalla nostra VicePresidente per la perdita.

    Ma veniamo ai nostri piccoli amici volanti.
    Ovviamente ogni cambio che attuano i nostri piccoli amici volanti (gabbia, posizione, ambienti circostanti, luce, alimentazione, persone vicino la gabbia, ecc. ), comporta sempre un periodo di ambientazione.
    Niente di impossibile o di difficile, farete esperienza "insieme".

    Ottime le dimensioni della gabbia; più spazio vitale hanno a disposizione, meglio staranno in quanto possono utilizzare anche le ali e la coda (e quindi remiganti e timoniere) per piccoli voli.

    Bene per l'alimentazione ma oltre al mix di semi secchi, al pastoncino (uno o due volte a settimana), alla pietra minerale e osso di seppia non mettete a loro disposizione troppo cibo (uva o uova?). Va bene un solo alimento alla volta ogni tre/quattro giorni.
    Amano la spiga di panico ma - ad esempio ai miei esotici - la somministro "una tantum".

    Quote Originariamente inviata da Ale&Fabri Visualizza il messaggio
    ..../ quanto da loro fastidio la luce delle lampade? stanno sul tavolo in sala e sono soggetti ai nostri orari di vita.
    I miei stanno a luce naturale, cioè dall'alba al tramonto. Fai conto che (come le galline) hanno il loro ciclo biologico.

    La luce delle lampade se ancora accese la sera, può forzatamente andare bene ma certamente non fino alle ore "piccole".
    Eventualmente buona norma è coprire la gabbia con un panno che non faccia passare la luce delle lampade (NON spostare sistematicamente la gabbia) .
    Evitate di farli soggiornare nella cucina o nelle immediate vicinanze: i vapori delle padelle antiaderenti (teflon) per loro sono altamente tossici e micidiali!

    Quote Originariamente inviata da Ale&Fabri Visualizza il messaggio
    ..../ é normale che solo il maschio dorma nel nido e la femmina invece stia sul posatoio all' angolo opposto?
    No, non è normale ma evidentemente la femmina non è ancora in estro. Domanda lecita: sicura che sia una coppia? Il maschio ha i pallini sui fianchi della livrea ed il becco rosso corallo; la femmina non ha i pallini ed ha un becco arancio.

    Quote Originariamente inviata da Ale&Fabri Visualizza il messaggio
    ..../ perchè non fanno mai il bagnetto nella nuova vasca trasparente appesa alla gabbia, mentre hanno adorato la ciotolaccia di plastica trasparente sul fondo della gabbi che usammo all'inizio?
    E' ovvio che non conoscono ""il nuovo bagnetto"". Mettilo la mattina, nelle ore più calde e lascialo a loro disposizione per tutta la mattinata. Vedrai che con la loro innata curiosità pian piano si avvicineranno e capiranno presto come utilizzarlo.
    Se vuoi puoi mettere sciolto nell'acqua del bagnetto un pò meno di mezzo cucchiaino di "bicarbonato".
    Aiuta a calmare le infiammazioni della pelle (se ne hanno). Li vedrai dapprima bere qualche sorsata e poi si immergeranno nell'acqua.



    Quote Originariamente inviata da Ale&Fabri Visualizza il messaggio
    ..../ il vecchio nido è stato usato anche dai loro predecessori che sono morti spennacchiati (molti mesi fa) potrebbe essere contaminato da acari o batteri, lo eliminerò presto, ma mi devo preoccupare per eventuali malattie ancora non visibili?
    Esatto. Contaminato o non contaminato, ti consiglio di eliminarlo subito. Esistono in commercio molti nidi per esotici, belli, capienti ed in plastica. Con pochi euro puoi averlo nuovo eliminando anche molti pensieri di possibili contaminazioni.

    Piccoli suggerimenti:
    sono degli animaletti che comprendono tutto ciò che gira attorno a loro.

    Impareranno a conoscerti visivamente e fisicamente e vedrai che ben presto diventeranno confidenti. Quando ti avvicini a loro, parlagli con voce calma e tranquilla: aiuta molto a tranquillizzarli e comincieranno a conoscerti non solo nelle sembianze ma anche nella voce.

    Se hai domande non esitare a chiedere.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  4. #4
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Grazie Sara!
    Seguirò tutti i vostri consigli, il nostro obiettivo è che i piccoli pennuti siano felici, noi ci siamo già affezionati! Ho eliminato il vecchio nido proprio stamane, durante il cambio acqua e insalata, ora dormono contenti fianco a fianco nel nuovo nido!!
    Visto il buffo modo di cinguettare che hanno abbiamo deciso di chiamarli PèPeppo e PèPeppa!!!

  5. #5
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Grazie Paride!!
    Sei gentilissimo a rispondere punto per punto alle mie domande e mi rendo conto che molte di queste sono dettate dall'ansia della nuova responsabilità e dalla totale inesperienza, ci fa piacere che le nostre idee di base concordino con i tuoi consigli, almeno siamo sulla buona strada, ormai sono da noi da quindici giorni e abbiamo consolidato disposizione della gabbia e delle "attrezzature"!!
    I pennutini ora dormono felici e vicini nel nuovo nido e quello vecchio è stato gettato via. Il telo a coprire la gabbia era una idea propostami da Fabri e la metteremo in pratica, almeno potremo smettere di cenare con le luci basse, in silenzio, con la televisione che bisbiglia!!
    Credo che oggi abbiano anche fatto il bagnetto perché la vaschetta è tutta spruzzata di acqua. L'uva la darò un po meno spesso, come dolcetto! Sono sicuramente una coppia, hanno livree diverse come me le hai descritte e quando li teneva mia suocera avevano più volte deposto ovetti che poi non hanno mai covato, uno addirittura l'ho trovato sul fondo della vecchia gabbia, spero che con la nuova gabbia più adatta si decidano a covare fino alla schiusa sarebbe la conferma che sono davvero felici ed in salute!
    Ti chiedo solo un'altra cosa (mio malgrado), Fabrizio vorrebbe sapere se, come i vapori di teflon, anche il fumo delle mie sigarette nella stanza possa dare loro fastidio, io credo che 3/4 sigarette in una grande stanza aerata non sono un problema vero!?
    Se hai titoli di libri da suggerire per aumentare le nostre conoscenze te ne sarei, ulteriormente grata!
    un saluto caloroso da me, da Fabri e da PéPeppo e PéPeppa.

  6. #6
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,435

    Nessun grazie, ci mancherebbe altro.

    Non faccio il "cattivo" ma sfatiamo il primo mito:

    il nido non è un dormitorio ne tantomeno un luogo dove passare la notte. Il nido serve ai Diamanti Mandarino esclusivamente per la riproduzione.
    Per tale motivo consiglio di toglierlo al più presto. Inutile eccitarli ulteriormente (sempre per la riproduzione) ed adesso non è il caso.
    Quando arriverà il tempo della riproduzione (tra un mesetto con temperatura nè troppo calda nè troppo fredda) potrai rimetterlo per goderti lo spettacolo della riproduzione.

    Quote Originariamente inviata da Ale&Fabri Visualizza il messaggio
    ...../ Sono sicuramente una coppia, hanno livree diverse come me le hai descritte e quando li teneva mia suocera avevano più volte deposto ovetti che poi non hanno mai covato, uno addirittura l'ho trovato sul fondo della vecchia gabbia, spero che con la nuova gabbia più adatta si decidano a covare fino alla schiusa sarebbe la conferma che sono davvero felici ed in salute!
    I Diamanti Mandarini (molto spesso utilizzati come balie) covano anche formati da coppie omosessuali, cioè due femmine come anche due maschi (cioè entrambi riscaldano le uova per permettere lo sviluppo dell'embrione) .

    Il fatto che "loro" non hanno mai covato mi lascia un pò perplesso.
    La durata dell'incubazione delle uova è di circa 18 giorni dalla deposizione per cui, trascorso abbondantemente tale periodo, come se sentissero che l'uovo è infecondo, molte volte lo buttano fuori dal nido. (Sicura che non sono due femmine?)

    Gli animali tenuti in casa vanno abituati: quindi niente luci basse e niente volume basso. Si abitueranno presto alle vostre voci ed a quelle della televisione. Se poi la gabbia viene oscurata si predisporranno per passare la notte.

    I Diamanti Mandarino (Taeniopygia guttata) sono animaletti di appena 12 gr e con un metabilismo molto veloce: meglio se limiti al minimo il loro soggiorno in stanza senza fumo.

    Su internet o anche su questa sezione del forum, esistono molte discussioni non solo sull'allevamento ma anche sull'alimentazione e riproduzione dei Diamanti Mandarini. Leggili e se qualcosa attrae la tua curiosità e ne vuoi parlare, siamo qui.

    Ti suggerisco di dare da bere alla coppia, dell'aceto di mele: 20 ml x litro, da rinnovare tutte le mattine x 5 giorni. Servirà a ristabilire la funzionalità della flora batterica. Berranno di meno ma fidati: ne vale la pena.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  7. #7
    Vice Presidente AOE
    Nazionalità:
    La bandiera di Sara Mandora

    L'avatar di Sara Mandora
    Registrato dal
    06-10-07
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    2,421

    Ciao, penso che il nuovo editoriale pubblicato sia proprio di tuo interesse !
    ti lascio il link della discussione nel forum

    http://lnx.ornieuropa.com/forum/show...ante-mandarino
    un saluto, Sara - RAE 0033 - SV401


    Adelante por los sueños que aún nos quedan
    adelante por aquellos que están por venir


  8. #8
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Grazie Sara! Scaricata e letta in un attimo!! Quante mutazioni bellissimi che esistono. Ho potuto capire che i miei piccini sono la versione più "comune" e comunque adorabili e simpatici!

  9. #9
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    nido, uova e crisi (violenta) di coppia! AIUTO!

    Caro Paride eccomi di nuovo a disturbarti con domande e dubbi che sono diventati pressanti.

    Ho applicato tutti i tuoi consigli e i piccini sembravano felici e in buona salute ma...

    Quote Originariamente inviata da Paride Visualizza il messaggio
    il nido non è un dormitorio ne tantomeno un luogo dove passare la notte. Il nido serve ai Diamanti Mandarino esclusivamente per la riproduzione. Per tale motivo consiglio di toglierlo al più presto.
    su questo consiglio sono arrivata tardi, la sera del 3 settembre nel nido c'era già un ovetto ed ho deciso di lasciarlo perché eticamente non ritenevo giusto far "pagare" a loro un mio errore, avrei fornito i supplementi che mi avreste consigliato ed incrociato le dita che non si sfinissero troppo per muta e cova. In seguito c'è stata la deposizione di un solo altro ovetto e cova alternata tra loro fino a 4 giorni fa quando la piccina ha iniziato ad inseguire e beccare il maschio che non covava più, nel giro di 2 giorni anche lei ha smesso di covare e il maschio ha ricominciato a cantare e ad inseguirla, invano perché lei fugge, per accoppiarsi come fecero a fine Agosto, non la lascia più entrare nel nido e l'ha ferita sopra l'attaccatura di un ala. La conferma che le uova non sono fecondate l'ho avuta guardandole alla luce di una lampadina, il tuorlo non presenta venature da vasi sanguigni di embrione, giallo e rosso sono separati e la camera d'aria è molto grande.

    uovo.jpg

    Adesso ho tolto il nido, e li ho separati con il divisorio della gabbia. Non so se rimetterli insieme o aspettare qualche giorno perché si riassestino.

    Quote Originariamente inviata da Paride Visualizza il messaggio
    La durata dell'incubazione delle uova è di circa 18 giorni dalla deposizione per cui, trascorso abbondantemente tale periodo, come se sentissero che l'uovo è infecondo, molte volte lo buttano fuori dal nido. (Sicura che non sono due femmine?)
    Se ho capito bene le diverse livree sono una coppia maschio/femmina

    pepeppo.jpg

    pepeppa.jpg

    Hanno smesso di covare all'incirca 20/22 giorni dopo la deposizione delle uova e confermo che non hanno mai portato a termine una covata in almeno un anno di vita da mia suocera. Immagino che sarà difficile rispondere alla mia domanda sul perché ciò accada, ho letto vostri post che parlano di infezioni virali o batteriche, ipovitaminosi... loro a parte questo problema sembrano in perfetta salute.

    Per il resto direi che va tutto bene, inizio a capire (spero nel modo corretto) i comportamenti e non cado nell'errore di "umanizzarli", non hanno gradito molto l'acqua acidulata, l'assaggiano appena cambio i beverini, ma evitano di bere quasi per un giorno intero quando scoprono che è ancora acidulata... ma insisto, fra 3 giorni riavranno acqua semplice.

    Grazie in anticipo per il tempo che mi dedicherai, vorrei tanto, al tempo giusto, veder nascere dei pulli!
    Un saluto Alex

  10. #10
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di Ale&Fabri


    Registrato dal
    30-08-20
    residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Buongiorno Paride, ho inserito per errore una domanda indirizzata a te in fondo al post. Mi faresti la cortesia di leggerla? Grazie Alex.

+ Rispondi
Pagina 1 di 2
1 2 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi