“ C.I.T.E.S.” - Nuovo editoriale nell'apposita sezione e piccola guida a disposizione gratuita per tutti gli utenti che vogliono saperne di più sulle specie protette.
+ Rispondi
Pagina 5 di 7
primaprima 1 2 3 4 5 6 7 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 50 su 63

Discussione: Riproduzione 2022

  1. #41
    Royal member del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di sonia

    L'avatar di sonia
    Registrato dal
    20-12-09
    residenza
    camaiore
    Messaggi
    646

    Buongiorno Paride, la soddisfazione di un allevatore è questa e non importa il sacrificio ma la riuscita,io poco me ne intendo ma i tanti anni che allevi ti hanno portato ad un livello molto alto,TOP.(ecco perchè le cose le insegni così bene)continua così.
    Ultima modifica di sonia; 02-05-22 a 08: 40
    *- R.N.A 11 iscritta G.O.V ass.557 *-socio AODAT 023

  2. #42
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,747

    Ti ringrazio molto ma non credo di essere nè a livelli alti nè al Top. Sono solo un appassionato di questa meraviglia della natura.

    Volevo solo evidenziare la differenza che intercorre tra il mettere delle coppie in riproduzione e ""vedere"" cosa faranno e il programmare cosa vuoi o cosa vorresti attuare anche se per metterlo in pratica si impiegano degli anni di selezione.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  3. #43
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di omone


    Registrato dal
    22-12-10
    residenza
    verzuolo
    Messaggi
    17

    Complimenti Paridi hai degli stupendi Diamanti del Gould.
    Ho letto questa discussione di un fiato e non sapevo che esistevano questi diamanti bianchi. Non ti nascondo che il bianco con petto blu ha proprio conquistato me e mia figlia.
    E' difficile programmare la nascita di un Gould così?

  4. #44
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,747

    Ciao Omone, grazie.

    Più che difficile possiamo dire che in un allevamento amatoriale come il mio, il tempo per raggiungere il risultato è più lungo di quanto possa sembrare.
    Mi spiego meglio: nelle riviste del settore ti mostrano (più o meno) gli accoppiamenti che alla fine ti portano al risultato sperato facendoti la proporzione in percentuale.
    Ciò significa che se hai un margine (ad esempio) del 50% di riuscita in tre anni, il conteggio va fatto sempre su 100 coppie, sempre su grandi numeri e non su 6 coppie quante ne ho messe io.
    Vuol significare ancora che non è assolutamente detto che nel computo della percentuale si riesca a cogliere nell'immediato il risultato.
    Ecco perchè lo definisco lungo e solo la costanza e la passione ti spinge a non mollare tutto.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  5. #45
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di omone


    Registrato dal
    22-12-10
    residenza
    verzuolo
    Messaggi
    17

    Grazie Paride
    da quel che riesco a comprendere è che ti piace raggiungere lo scopo di ciò che ti prefiggi.
    Credo che per te l'allevamento va inteso come una continua ricerca e non come una semplice riproduzione di alcune coppie.
    Cerchi la raffinatezza e con la voglia di fare sempre meglio, cerchi l'obiettivo che ti sei prefisso.
    Complimenti, non avevo mai compreso un allevamento fatto in questo modo.

    Solo per curiosità, mi potresti dire i passaggi che hai fatto per arrivare ai tuoi Blu pastello?
    Non che possa rifare i tuoi passi, non ne sarei comunque all'altezza, ma a questo punto è solo la curiosità che mi fa chiedere il percorso fatto per arrivare all'obiettivo.
    Grazie.

  6. #46
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,747

    Ciao Omone
    Hai colto il segno. Credo che l’allevamento deve essere sempre uno stimolo nuovo, che ti spinga sempre a fare qualcosa di diverso e sempre con nuovi scopi.
    Ho visitato allevamenti di alcuni amici che allevano Agapornis Nigrigenis, oppure canarini Rossi; bellissimi ma che monotonia!
    Trenta o quaranta o anche 80 gabbie piene di coppie, ma di coppie tutte uguali… a me verrebbe certamente la depressione.

    Con i Diamanti di Gould, invece, hai sempre nuovi obiettivi e nuovi stimoli senza tener conto che in una coppia, sostituendo un soggetto, ti cambia tutto il fenotipo, insomma si apre un’altra nuova realtà.

    Parliamo dei Blu Pastello.
    Normalmente consiglio sempre di iniziare almeno con due linee di sangue in modo da non avere consanguineità.

    Io ho iniziato inserendo in una mutazione quella Blu e in un’altra la mutazione Petto Bianco. Quindi:

    Pastello df x Blu = Si otterranno M Pastello sf /Blu e F Pastello/Blu
    Non conviene realizzare l’accoppiamento inverso poiché la femmina Pastello genera soltanto M pastello e F ancestrali/blu

    Pastello df x Petto Bianco = Si otterranno M Pastello sf /PB e F Pastello/PB
    Anche qui non conviene realizzare l’accoppiamento inverso come già spiegato precedentemente.

    Tenendo da parte tutti i figli "Pastello" generati, l’anno successivo si procede con l’incrocio tra la prole dei precedenti accoppiamenti per ottenere dei soggetti doppi portatori di entrambe le mutazioni. Quindi:

    Pastello sf /Petto Bianco x Pastello/Blu
    Si otterranno:
    M Pastello df /Blu/Petto Bianco – Pastello df /Petto bianco – Pastello df /Blu – Pastello df - Pastello sf /Blu/Petto Bianco – Pastello sf /Petto bianco – Pastello sf /Blu – Pastello sf
    F Pastello /Blu /Patto bianco – Pastello /Petto bianco – Pastello /Blu – Pastello – Ancestrale /Blu /Patto bianco – Ancestrale /Petto bianco – Ancestrale /Blu – Ancestrale.

    Si utilizzeranno i portatori di entrambe le mutazioni Blu e Petto Bianco per ottenere sia i Blu Pastello df petto bianco che i sf. Atteso inoltre che i portatori sono indistinguibili, per poterli individuare si dovrà procedere necessariamente con gli incroci.

    Da questi accoppiamenti, la percentuale di ottenimento di Blu Pastello sf. petto bianco, è molto bassa in quanto statisticamente esiste la possibilità di ottenere ulteriori 36 differenti fenotipi.

    Quindi dall’accoppiamento Pastello sf /Petto bianco /Blu x Pastello /Petto bianco /blu otterremo certamente
    M Blu pastello df Petto bianco – Blu pastello sf Petto bianco –
    F Blu Pastello Petto bianco
    ma anche dei Pastello Blu sf – Pastello sf /Blu – Pastello sf – Blu Pastello df – Pastello df /Blu – Pastello df – Blu Pastello sf – Pastello sf /Blu – Pastello Blu sf mentre nella linea femminile otterremo dei Blu – Ancestrale /Blu – Ancestrale – Blu Pastello – Pastello /Blu - Pastello.

    Se invece (nell’ultimo accoppiamento) si sostituisce il sf con il df, avremo anche una maggiore percentuale di df anche di buona qualità, passando da una percentuale di 1,56 a quella di 3,13%.

    Spero di essere stato chiaro.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  7. #47
    Sostenitore del Forum
    Nazionalità:
    La bandiera di Renzo V.


    Registrato dal
    08-04-14
    residenza
    Italia
    Messaggi
    162

    Impressionante. Complimenti per i tuoi soggetti, sono magnifici.

    Non ho compreso due passaggi, mi potresti meglio specificare?

    Il primo è perchè non far partire la seleziona dagli angestrali.
    Il secondo punto oscuro è perchè (nell'ultima fase) non usare tutti i soggetti "df" anzicchè utilizzare i "sf" se con i primi il risultato risulta con maggiore percentuale di riuscita.

  8. #48
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,747

    Ciao Renzo, grazie

    Iniziando la selezione dagli ancestrali, sarebbe più logico ma molto più lungo perchè così facendo perdi già i primi due anni per realizzare solo i pastello df.
    Utilizzando invece dei buoni soggetti Pastello sf., puoi sempre trovarli già portatori di petto bianco e/o già portatori di blu e te ne accorgi al primo anno che li metti in riproduzione constatando il fenotipo della prole.

    Nell'ultima fase consiglio sempre l'accoppiamento: Pastello sf /Petto bianco /Blu x Pastello /Petto bianco /blu.
    L’accoppiamento Pastello DF x Pastello seppure consente di ottenere il 100% di soggetti mutati, molti allevatori lo sconsigliato per gli scarsi risultati che si ottengono in termini di disegno, piumaggio e colore ma anche perché amplifica la tendenza alla riduzione della taglia che caratterizza la mutazione Pastello.
    Pertanto l'accoppiamento che si consiglia sempre in termini numerici e qualitativi è proprio quello formato da un maschio pastello sf x femmina pastello che generano buoni maschi omozigoti (sf) e soggetti pastello di entrambi i sessi.


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

  9. #49
    Junior Member
    Nazionalità:
    La bandiera di omone


    Registrato dal
    22-12-10
    residenza
    verzuolo
    Messaggi
    17

    Ciao
    non credevo fosse così difficile venirne a capo. Immaginavo fosse laborioso ma non così tanto.
    Grazie per svelarci conoscenze che difficilmente possono trovarsi sul Diamante del Gould.

    Un'altra domandina. Visto che ti cimenti in questi obiettivi particolari, hai qualche altra novità in serbo ?
    Qualche altro accoppiamento particolare?
    Ovviamente se vuoi svelarcelo perchè da parte mia è solo pura e semplice curiosità.

  10. #50
    Amministratore
    Nazionalità:
    La bandiera di Paride

    L'avatar di Paride
    Registrato dal
    08-07-10
    residenza
    Sicilia
    Messaggi
    5,747

    Chi mi conosce lo sa bene: l'invidia e la superstizione non mi appartengono. Poi nell'ambito dell'allevamento non soffro di stupide gelosie o di inutili riservatezze.
    Sono del parere che chiunque ha delle potenzialità può benissimo esprimerle e arrivare all'obiettivo che si è prefissato anche attraverso piccoli suggerimenti qualora li richieda.
    Da parte mia e nel mio piccolo, ho sempre dato la massima disponibilità.

    Chi - al contrario - non ha queste potenzialità e (purtroppo per lui) soffre di invidia e della "sindrome di primadonna", rimarrà sempre al palo, rodendosi piano piano nel riscontrare i risultati altrui.
    Come puoi notare, sono forse l'unico che mostra le coppie prima della stagione riproduttiva, a differenza di altri superstiziosi e via discorrendo.

    Quest'anno la meta potrebbe arrivare con nascite di esemplari di mutazione Blu_Ino o Albino, soggetti completamente bianchi ad occhi rossi.
    Con solo un paio di coppiette (tra l'altro da pochissimo messe in riproduzione) è un'impresa molto difficile o quasi disperata, ma un mio conoscente dice sempre: "..... confidiamo nella Provvidenza....."


    ROE - A.O.E. 016 - F.E.O.0016SV 085AIAP 26

+ Rispondi
Pagina 5 di 7
primaprima 1 2 3 4 5 6 7 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi